Emergenza profughi in Canavese. Nuovi arrivi in vista. Niente soldi per l’accoglienza

Canavese

/

20/10/2016

CONDIVIDI

Il sistema di accoglienza si avvia verso il collasso e i sindaci non nascondono la loro preoccupazione

In Canavese è emergenza profughi: Montalenghe, Chiaverano, Quagliuzzo sono alcuni, in ordine di tempo, i centri abitati dove è previsto l’arrivo di richiedenti asilo. La maggior parte delle persone fuggite dai teatri di guerra, sono attualmente ospitati nelle strutture messe a disposizione dalle Diocesi di Ivrea e Torino e che sono seguiti dalle cooperative che hanno partecipato all’ultimo bando indetto dalla Prefettura torinese per offrire la migliore accoglienza ai migranti giunti nel nostro Paese.

Il Canavese, ad oggi, ospita complessivamente 1.053 persone. Il rapport è di un migrante per ogni 2 mila abitanti circa. L’arrivo dei profughi non finora registrato particolari problemi ma molti sindaci, sopratutto quelli dei piccolo comuni, sono preoccupati per eventuali nuovi arrivi che potrebbero innescare episodi di intolleranza tra i residenti. Ma oltre a questo, da mesi, le cooperative che si occupano dei migranti accusano dallo scorso mese di giugno problemi economici dato che è da allora che non vengono pagate.

Calcolando che lo Stato spende 29,50 euro pro capite, all’appello mancano quasi tre milioni di euro. Il problema è costiuito dal fatto che se non arriveranno i soldi, il sistema di accoglienza sarà inevitabilmente destinato a collassare. Con tutte le conseguenze, anche di ordine pubblico, che potrebbero crearsi. Unao scenario che tutti si augurano non abbia a delinearsi.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/09/2019

Previsioni meteo: addio estate. Da mercoledì in arrivo forti temporali in Piemonte e Canavese

Queste le previsioni metereologiche di martedì 17 settembre: AL NORD Condizioni di tempo generalmente stabile al […]

leggi tutto...

16/09/2019

Ciclista di Borgaro muore mentre pedala nei campi di Ciriè. 50enne stroncato da un malore

Stava tranquillamente pedalando in sella alla sua mountain bike nelle campagne della periferia di Ciriè quando […]

leggi tutto...

16/09/2019

Valperga: all’Istituto comprensivo 3 alunni non entrano in aula. Non erano in regola con i vaccini

Prima i tre bambini di Ivrea che non hanno potuto fare il loro ingresso nella scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy