Emergenza profughi in Canavese. Nuovi arrivi in vista. Niente soldi per l’accoglienza

Canavese

/

20/10/2016

CONDIVIDI

Il sistema di accoglienza si avvia verso il collasso e i sindaci non nascondono la loro preoccupazione

In Canavese è emergenza profughi: Montalenghe, Chiaverano, Quagliuzzo sono alcuni, in ordine di tempo, i centri abitati dove è previsto l’arrivo di richiedenti asilo. La maggior parte delle persone fuggite dai teatri di guerra, sono attualmente ospitati nelle strutture messe a disposizione dalle Diocesi di Ivrea e Torino e che sono seguiti dalle cooperative che hanno partecipato all’ultimo bando indetto dalla Prefettura torinese per offrire la migliore accoglienza ai migranti giunti nel nostro Paese.

Il Canavese, ad oggi, ospita complessivamente 1.053 persone. Il rapport è di un migrante per ogni 2 mila abitanti circa. L’arrivo dei profughi non finora registrato particolari problemi ma molti sindaci, sopratutto quelli dei piccolo comuni, sono preoccupati per eventuali nuovi arrivi che potrebbero innescare episodi di intolleranza tra i residenti. Ma oltre a questo, da mesi, le cooperative che si occupano dei migranti accusano dallo scorso mese di giugno problemi economici dato che è da allora che non vengono pagate.

Calcolando che lo Stato spende 29,50 euro pro capite, all’appello mancano quasi tre milioni di euro. Il problema è costiuito dal fatto che se non arriveranno i soldi, il sistema di accoglienza sarà inevitabilmente destinato a collassare. Con tutte le conseguenze, anche di ordine pubblico, che potrebbero crearsi. Unao scenario che tutti si augurano non abbia a delinearsi.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/01/2020

Caselle: Leonardo Divisione Velivoli assume 40 operai. La Fim: “Segnale importante per il lavoro”

Millecento uscite volontarie alle quali fanno da contraltare altrettante assunzioni di personale negli stabilimenti di tutta […]

leggi tutto...

22/01/2020

Venaria: va a prelevare al bancomat, lascia l’auto con il motore acceso e un ladro gliela ruba sotto il naso

Venaria: va a prelevare al bancomat, lascia l’auto con il motore acceso e un ladro gliela […]

leggi tutto...

22/01/2020

Lotta al pellet non a norma: istituita una task force fra Regione, Arpa e carabinieri del Nucleo forestale

Una task force con 10 squadre in campo per passare al setaccio i materiali combustibili in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy