Emergenza Coronavirus, annullato il Carnevalone di Chivasso. Scuole e asili nido chiusi fino al 1° marzo

23/02/2020

CONDIVIDI

La manifestazione sarà spostato probabilmente il prossimo 15 marzo. Il sindaco di Chivasso ha attivato il Coc comunale per gestire eventuali emergenze. Si allestiscono davanti agli ospedali le tende pneumatiche per il pre-triage

Cancellato. Il Carnevalone di Chivasso, previsto per domenica 1° marzo è stato cancellato a causa dell’emergenza causata dal Coronavirus. L decisione è satata assunta dal sindaco Claudio Castello porprio mentre nelle vie cittadine si stava svolgendo la sfilata del Carnevale. Cancellato anche il runomanto “Canevale sotto le stelle” che avrebbe dovuto svolgersi nella serata di martedì 25 febbraio. Il provvedimento è stato adottato dopo la decisione della Regione Piemonte di vietare ogni evento che comporti l’asembramento di persone.

Il sindaco di Chivasso ha attivato il Coc comunale per gestire eventuali emergenze. La Bela Tolera Melissa Bertaina, l’Abbà Ugo Novo e la giovanissima Corte hanno dovuto interrompere le uscite previste nei prossimi giorni.

“Coerentemente con quanto annunciato dal Governatore della Regione Piemonte nel pomeriggio di oggi, relativamente alla chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, il sindaco ha firmato l’ordinanza per la chiusura da lunedì 24 a sabato 29 febbraio, dell’Asilo Nido Comunale e di tutte le attività analoghe svolte privatamente sul territorio comunale (asili privati, baby parking, ecc.) – si legge in una nota del Comune di Chivasso -.

Nella stessa ordinanza si sospendono, con applicazione immediata, tutte le manifestazioni pubbliche programmate a Chivasso e nelle frazioni per l’intera settimana e si chiude la Biblioteca Civica.
Per il Carnevalone di Chivasso si sta valutando con il Presidente della Proloco, qualora non vi siano ulteriori impedimenti emessi dalla Regione, di rinviarlo ad una successiva domenica di marzo.

Il Comune resta in attesa che la Regione Piemonte, di concerto con il Ministero della Sanità, pubblichi il testo definitivo del provvedimento finalizzato a limitare le occasioni di contagio e descriva in dettaglio quali sono le tipologie di attività da sospendere o limitare, in modo da poter valutare eventuali ulteriori decisioni.
Nella giornata di domani saranno pubblicati gli aggiornamenti del caso”.

Leggi anche

04/04/2020

Coronavirus: per la prima volta volta il numero dei guariti in Piemonte supera quello dei decessi

Trecentoquarantadue pazienti guariti, 546 in via di guarigione. Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte […]

leggi tutto...

04/04/2020

L’annuncio di Cesare Nosiglia: nella vigilia di Pasqua Ostensione virtuale della Sacra Sindone

In occasione della Pasqua avrà luogo una straordinaria ostensione “virtuale” della Sacra Sindone. Sabato 4 aprile […]

leggi tutto...

04/04/2020

Buoni spesa a Torino: assalto al portale del Comune che è andato in crash. Migliaia le domande

Sono bastati pochi minuti per mandare in crash il sito del Comune di Torino in occasione […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy