Regione: il Pd non candida l’assessore uscente Gianna Pentenero che si presenta nel listino “Chiamparino”

Torino

/

24/04/2019

CONDIVIDI

Se il centrosinistra vincerà le prossime elezioni regionali, l'ex sindaco di Casalborgone entrerà comunque a Palazzo Lascaris

In molti ormai davano per scontata la sua esclusione dalle prossime elezioni regionali del 26 maggio ma se è uscita dalla porta del Pd Gianna Pentenero, assessore uscente al Lavoro e all’Istruzione è rientrata dalla finestra del “listino” Chiamparino. L’esponente politico ritorna a sorpresa sulla ribalta della politica regionale quando ormai pareva che fosse calato il sipario su una fase importante della sua attività.

Detto in soldoni, se Sergio Chiamparino, presidente uscente della Regione Piemonte dovesse vincere le elezioni, Gianna Pentenero tornerà a sedere non soltanto in Consiglio regionale, ma potrebbe essere titolare di alcune deleghe assessorili anche se il suo nome non comparirà sulle liste elettorali.

Il motivo di tanti sforzi per non essere relagata nell’oblio? La convinzione che il lavoro iniziato 5 anni fa possa “essere portato a termine consegnando un Piemonte migliore sotto il profilo sociale e di qualità della vita”.

Gianna Pentenero ha iniziato la sua carriera in politica come sindaco di Casalborgone, un piccolo centro urbano della collina Chivassese. Nel 2005 fu chiamata a fare l’assessore regionale, un ruolo che ha ricoperto per quasi 15 anni.

Leggi anche

16/11/2019

Incidente stradale in via Salassa a Oglianico. Nello scontro tra due auto ferita una 23enne di Strambino

Una ragazza di 23 anni è rimasta ferita in seguito a uno scontro tra due autovetture […]

leggi tutto...

16/11/2019

Ivrea, inaugurata in ospedale la “Stanza Aurora” dove si può partorire come a casa

Oggi, sabato 16 novembre, presso l’Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Ivrea, diretta dal dottor Fabrizio Bogliatto, […]

leggi tutto...

16/11/2019

La Regione favorevole al nuovo ospedale di Ivrea. La manutenzione di quello vecchio è troppo costoso

L’accordo stretto tra Stato e Regioni ha messo sul tavolo 150 milioni di euro per l’edilizia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy