Elezioni amministrative 2017: emergono i nuovi volti. Nel Canavese spira il vento del cambiamento

Castellamonte

/

12/06/2017

CONDIVIDI

Ad Azeglio, Bairo, Mappano, Castellamonte, Favria e Mappano spazio ai nuovi amministratori. Chivasso va al ballottaggio. Riconferme a Caselle e Orio Canavese

E’ stata una lunga notte in gran parte connotata da sorprese che tanto tali forse non erano: il dato più significativo riguarda Castellamonte dove Pasquale Mazza (che ha guidato una lista che si ispira al centrosinistra) dopo lunghi anni trascorsi in minoranza, ha sbaragliato la concorrenza del vicesindaco uscente Giovanni Maddio (lista di centrodestra) e quella del pentastellato Paolo Recco. Pasquale Mazza è conscio del grande impegno e del greve fardello di responsabilità che peserà sulle sue spalle. Ribaltone non scontato anche a Favria dove l’eterno consigliere di minoranza Vittorio Bellone è riuscito nell’impresa: quella di porre fine all’era Ferrino. Bellone, sconfiggendo il vicesindaco uscente Francesco Manfredi, raccoglie un’eredità pesante e non facile da gestire. Certo è che il lavoro non mancherà per dare corpo al programma illustrato in campagna elettorale.

Le uniche riconferma nei comuni del Canavese che si sono recati al voto è quella di Erica Ferragatti, primo cittadino uscente di Orio Canavese e di Luca baracco, sindaco uscente di Caselle. Ecco i nuovi volti che sia affacciano alla ribalta dell’amministrazione:  Azeglio Pietro Emiliano Sirio ha conquistato lo scanno di primo cittadino, Claudio Succio è il primo cittadino di Bairo mentre a Caselle Luca Baracco tiene ben stretta la poltrona di sindaco. Volto nuovo anche a Castellamonte con Pasquale Mazza, a Favria con Vittorio Bellone e a Mappano dove si è imposto Francesco Grassi. A Chivasso le previsioni non sono state smentite: tra due settimane si andrà al ballottaggio tra Claudio Castello (centrosinistra) e Matteo Doria (centrodestra).

A questo punto sarà decisivo l’apparentamento con le liste di Adriano Pasteris e di Enzo Falbo dato che il Movimento 5 Stelle non farà nessun apparentamento.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy