Elettricista folgorato mentre stava lavorando al centro Amazon di Torrazza. E’ grave al Cto

13/08/2019

CONDIVIDI

L'uomo, 32 anni, è dipendente di un'impresa esterna che si occupa di manutenzione. Ha riportato severe ustioni al volto

E’ rimasto folgorato mentre stava lavorando presso una cabina elettrica: protagonista di un incidente sul lavoro è un tecnico 32enne residente a Lovere in provincia di Bergamo dipendente di un’azienda esterna fornitrice addetta ai lavori di manutenzione. E’ accaduto nella prima mattinata di oggi, martedì 13 agosto nel Centro di smistamento Amazon di Torrazza Piemonte. L’operaio, che ha riportato severe ustioni sul volto, è trasportato a bordo dell’eliambulanza del 118 al Cto di Torino dove è stato ricoverato in prognosi riservata.

Le sue condizioni di salute sono gravi ma non è in pericolo di vita. I soccorsi sono intervenuti tempestivamente: l’uomo è stato intubato dal personale sanitario del 118 prima di essere trasportato in ospedale. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i tecnici del nucleo chimico-batteriologico, gli ispettori dello Spresal dell’Asl T04 e i carabinieri della Compagnia di Chivasso ai quali competono gli accertamenti pper ricostruire la dinamica dell’incidente.

Amazon ha espresso, in un comunicato, la sua vicinanza al tecnico infortunato formulando gli auguri di una pronta guarigione e ringraziando i soccorritori per il tempestivo intervento.

Leggi anche

09/12/2019

“Omaggio allo Sport” a Chivasso: i migliori tra 280 atleti diversamente abili premiati dal Comune

La terza edizione di “Omaggio allo sport” che avrà luogo martedì 17 dicembre al Palalancia è […]

leggi tutto...

09/12/2019

Chivasso, abbandonano i rifiuti a bordo strada. Due residenti “beccati” e multati dalla polizia locale

A Chivasso prosegue il controllo con fototrappole per contrastare e sanzionare l’abbandono di rifiuti sul territorio […]

leggi tutto...

09/12/2019

Vergogna “Canavesana”: flash mob di protesta dei sindaci per i continui disagi subiti dai pendolari

Sono saliti, indossando la fascia tricolore, sul convoglio fettoviario della “Canavesana” dalla stazione del proprio paese […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy