Economia, piccole e medie imprese e accesso al credito: appuntamento il 10 dicembre a Ivrea

05/12/2019

CONDIVIDI

Il percorso si inserisce anche all’interno delle attività promosse dal progetto europeo FFWD Europe, finanziato nell’ambito del Programma Interreg Europe, che vede la partecipazione di partner di 7 Paesi Europei e punta al miglioramento dei sistemi a supporto della crescita rapida

Proseguono gli incontri su “PMI e acceso al credito: come rispondere alle novità legislative”. Dopo quello del 5 dicembre a Settimo Torinese, il calendario prevede un appuntamento a Ivrea martedì 10 dicembre alle 18,00 presso il Polo Universitario Officine H, Aula 1 in via Monte Navale 3. La Città Metropolitana di Torino ha organizzato un vero e proprio percorso informativo rivolto alle piccole e medie imprese del territorio metropolitano, in collaborazione con il Tavolo Rapporti Banca Impresa, insediato presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Torino, con la partecipazione all’Ordine della Commissione regionale ABI Piemonte, del Dipartimento di Management dell’Università degli Studi di Torino e dell’Unione Industriale – Piccola Industria.

L’iniziativa è nata nell’ambito delle attività del Tavolo Rapporti Banca Impresa e del Protocollo di Intesa per la divulgazione della Cultura Finanziaria, siglato dalla Città Metropolitana e dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Torino lo scorso 2 settembre 2019, con l’obiettivo di fornire agli imprenditori elementi e strumenti utili e necessari al rispetto delle nuove previsioni di legge e all’ottimizzazione della gestione aziendale in tale contesto.

Il percorso si inserisce anche all’interno delle attività promosse dal progetto europeo FFWD Europe, finanziato nell’ambito del Programma Interreg Europe, che vede la partecipazione di partner di 7 Paesi Europei e punta al miglioramento dei sistemi a supporto della crescita rapida e l’accesso ai finanziamenti da parte delle PMI europee.

Questi i temi che saranno affrontati durante l’incontro: il nuovo articolo 2086 del Codice Civile impone all’impresa di adottare adeguati assetti organizzativi e di dimostrare la loro concreta applicazione; il nuovo Codice della Crisi d’Impresa richiede di verificare costantemente la solidità dell’impresa e la continuità aziendale; la necessità di integrare e di arricchire i tradizionali documenti di bilancio redatti dalle imprese, dando anche conto ai terzi ed al sistema bancario degli assetti organizzativi adottati e delle prospettive di attività dell’impresa; alla luce di queste profonde novità, come presentarsi con le “carte in regola” per mantenere e ottenere credito?

Sarà il consigliere delegato alle attività produttive della Città metropolitana di Torino, Dimitri De Vita, a portare i saluti istituzionali. Seguiranno gli interventi di esperti in materia che illustreranno ed approfondiranno il nuovo contesto normativo, che impone significativi cambiamenti nella struttura delle piccole e medie imprese e nel loro rapporto con il sistema bancario e del credito.

Leggi anche

17/01/2020

Banchette: cade nel vuoto dal balcone al terzo piano. Ragazza di 25 anni grave al Cto di Torino

È caduta dal terzo piano ed è ricoverata in gravi condizioni al Cto di Torino. Protagonista […]

leggi tutto...

17/01/2020

Rivarolo, il sindaco Alberto Rostagno ha scelto: Michele Nastro è il quinto assessore in Giunta

Il sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno ha sciolto il nodo gordiano del quinto assessore: l’ex […]

leggi tutto...

17/01/2020

Ivrea: detenuto colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari dell’Asl nel carcere

Ivrea: detenuto 50enne colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari nel carcere. È ricoverato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy