La Regione Piemonte ha stanziato sei milioni di euro per finanziare i cantieri di lavoro

Canavese

/

25/11/2017

CONDIVIDI

I cantieri, su proposta dell'assessora Gianna Pentenero, riguardano i disoccupati in condizione di particolare disagio e le persone sottoposte a misure restrittive

La Regione Piemonte ha stanziato 6 milioni di euro per promuovere, nel biennio 2018-2019, i cantieri di lavoro rivolti a disoccupati in condizione di particolare disagio e a persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale. Lo prevede la delibera di indirizzo approvata nei giorni scorsi dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessora al Lavoro Gianna Pentenero.

I cantieri di lavoro possono essere attivati da enti pubblici (principalmente comuni e unioni di comuni) per iniziative straordinarie che prevedano l’inserimento temporaneo di lavoratori disoccupati con età uguale o superiore a 45 anni, in condizione di difficoltà, oppure di persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, in attività di servizio pubblico (forestali e vivaistiche, ad esempio, di rimboschimento, sistemazione montana e costruzione di opere di pubblica utilità).

“I cantieri di lavoro – spiega l’assessora regionale al Lavoro Gianna Pentenero – s’inseriscono in un ampio insieme di misure regionali volte a sostenere l’occupabilità delle persone fuoriuscite dal sistema produttivo, grazie a interventi di accompagnamento al lavoro, di incontro domanda/offerta, che si propongono di aiutare i partecipanti a sviluppare capacità e conoscenze utili al loro reinserimento sociale e lavorativo. A questo scopo, i cantieri di lavoro potranno essere integrati con percorsi di formazione finalizzati allo svolgimento delle attività di servizio pubblico, ma anche volti a favorire l’acquisizione di competenze spendibili in seguito sul mercato del lavoro”.

Nei primi mesi del 2018 la Regione bandirà due bandi annuali (uno per l’impiego temporaneo di lavoratori disoccupati; l’altro di persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale), rivolti agli enti pubblici interessati ad attivare i cantieri, la cui durata dipenderà dai singoli progetti.

Dov'è successo?

Leggi anche

Valprato Soana

/

24/09/2018

Valprato Soana in lutto per la morte di Viviane Babando, moglie dell’ex sindaco Ferruccio Spezzati

E’ morta travolta da un auto a 68 anni, mentre stava uscendo da una pizzeria a […]

leggi tutto...

Strambino

/

24/09/2018

Strambino: è morto in ospedale, dopo 10 giorni di agonia, l’anziano di 88 anni investito da uno scooter

E’ morto in ospedale a Ivrea dopo 10 giorni di agonia: Antonio Di Cristoforo, 88 anni, […]

leggi tutto...

Ivrea

/

24/09/2018

Ivrea: circuisce un pensionato e cerca di farsi dare dalla banca 95mila euro. Denunciata badante

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy