La provincia di Torino è la più “cassintegrata” d’Italia nonostante il significativo calo delle richieste

Canavese

/

03/01/2019

CONDIVIDI

Secondo lo studio della Uil Piemonte, le ore di "cassa" ammontano complessivamente a 16 milioni 910mila 928 con una flessione del 16,6% rispetto al 2017

In calo le richieste della “cassa” ma nonostante tutto per il 2018 la provincia di Torino, Canavese compreso, si conferma come la più “cassintegrata” d’Italia. Ad evidenziare il dato negativo è l’indagine compiuta dall’ufficio studi della Uil piemontese. In sostanza, le ore di cassa integrazione richieste ammontano complessivamente a 16 milioni 910mila 928 con una flessione del 16,6% rispetto al 2017. Nonostante tutto il segretario regionale della Uil Gianni Cortese invita a considerare i dati con la dovuta cautela: “Nei primi undici mesi dell’anno la riduzione di ore di cassa integrazione in Piemonte è stata largamente inferiore al dato medio nazionale e ciò non è rassicurante per lo stato di salute dell’economia della nostra regione – spiega -. Progressivamente abbiamo visto assottigliarsi l’entità del calo annuale. Se aggiungiamo che la legge di bilancio appena approvata dal Parlamento desta forti perplessità per l’esiguità degli investimenti pubblici e per il mancato alleggerimento della pressione fiscale per i lavoratori dipendenti e per i pensionati che, per di più, non avranno nemmeno il recupero pieno dell’inflazione, c’è da augurarsi che il nostro Paese non debba pagare a caro prezzo l’ennesima occasione mancata”.

Il report dell’organizzazione sindacale piemontese nel confronto tra primi undici mesi del 2018 e del 2017 l’andamento delle ore nelle province piemontesi è stato il seguente: Verbania +82,2%, Cuneo +59,4%, Torino -10,6%, Alessandria -25%, Vercelli -46,5%, Asti -47,3%, Novara -59,4%, Biella -68,1%”.

Leggi anche

21/02/2020

Rivarolo: Sport e Ambiente, i due temi dell’assemblea autogestita all’Aldo Moro. Incontro con il Ct Blengini

Un murale colora il cortile dell’Istituto Aldo Moro, un pallone e un globo terrestre riempiono le […]

leggi tutto...

21/02/2020

Momenti di panico a Chivasso per un sospetto caso di coronavirus. Ma si trattava di un ictus

Sembrava un caso sospetto di coronavirus quello che si è verificato oggi, venerdì 21 febbraio, all’ospedale […]

leggi tutto...

21/02/2020

Rivarolo: Walter Durbano è il Testimonial dello Sport per la Città di Rivarolo e per il Canavese

Testimonial dello Sport per la città di Rivarolo e per il Canavese: è Walter Durbano, grande […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy