Drammatico scontro tra auto davanti all’ex Saiag di Ciriè. In ospedale tre feriti: due sono gravi

Ciriè

/

20/05/2017

CONDIVIDI

I vigili del fuoco del distaccamento volontario di Nole hanno estratto i protagonisti del sinistro dalle auto semi-distrutte

Tre feriti di cui due gravi: è il drammatico bilancio dell’incidente stradale che ha avuto luogo nella mattinata di sabato 20 maggio intorno alle 10,30 nel rettilineo di via Torino a Ciriè nei pressi dello stabilimento ex Saiag.

Le cause che hanno determinato il violento scontro tra una Fiat Panda e una Giulietta Alfa Romeo sono al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ciriè che ne stanno ricostruendo la dinamica.

A riportare gravi ferite sono stati P.F. 80 anni, residente a Caselle che si trovava al volante della Fiat Panda e V.S. una donna sessantanne residente a Ciriè che viaggiava come passeggera sulla Giulietta. Sul luogo del grave incidente stradale sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento volontario di Nole che hanno estratto i feriti dalle auto semi-distrutte e hanno messo in sicurezza l’area nella quale si è verificato il sinistro.

Entrambi i feriti sono stati trasportati a bordo dell’elisoccorso al Cto di Torino. Il figlio della pensionato che viaggiava con il padre sulla Fiat panda è stato invece trasportato e ricoverato al vicino ospedale di Ciriè.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Giorgio Canavese

/

11/12/2017

San Giorgio: nove bambini intossicati a scuola dal monossido di carbonio. Inchiesta della procura

Il monossido di carbonio si sarebbe diffuso nella palestra della scuola elementare “Carlo Ignazio Giulio” di […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

11/12/2017

Cuorgnè, regalo di Natale del Comune ai cittadini: da aprile per parcheggiare in centro si pagherà

Amara sorpresa per gli automobilisti a Cuorgnè: a partirte dalla prossima primavera per parcheggiare in centro […]

leggi tutto...

San Francesco al Campo

/

10/12/2017

San Francesco al Campo: ritrovate vuote le casseforti rubate che contenevano le pistole della polizia locale

Le ricerche dei carabinieri hanno dato i loro frutti: le due casseforti blindate che nei giorni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy