Drammatico incidente stradale a Castellamonte. Due feriti in un violento scontro tra due auto

Castellamonte

/

27/05/2019

CONDIVIDI

L'impatto tra le due vetture è stato così violento che si è sviluppato un principio d'incendio nel vano motore della Opel. Una ragazza di 22 anni è finita al Cto

Due feriti e due auto distrutte: è il drammatico bilancio di un grave incidente stradale che ha avuto luogo intorno alle 12,00 di oggi, lunedì 27 maggio in località Sant’Antonio tra Castellamonte e Ozegna. Una Kia Sportage e una Opel Corsa, per cause ancora in via di accertamento, si sono violentemente scontrate. Al volante della Opel Corsa si trovava una ragazza di 22 anni residente a Castellamonte mentre alla guida della Kia Sportage si trovava un uomo di 36 anni anch’egli residente a Castellamonte. Ad avere la peggio è stata la donna.

L’impatto tra le due auto è stato così violento che si è sviluppato un principio d’incendio nel vano motore della Opel. A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio. La conducente è stata estratta dall’abitacolo della vettura dai vigili del fuoco. Sul luogo sono intervenuti il personale sanitario del 118, i vigili del fuoco del distaccamento permanente di Ivrea e i carabinieri della stazione di Castellamonte.

La giovane è stata stabilizzata dai sanitari sul luogo dell’incidente e traportata in eliambulanza del 118 al Cto di Torino. L’uomo è stato invece trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea.

Le sue condizioni di salute non sono gravi. Il traffico è stato deviato nella frazione di Sant’Antonio per liberare la provinciale e consentire il libero svolgimento delle operazioni di soccorso. Sulla dinamica stanno indagando i carabinieri che hanno eseguito i rilievi di rito.

Leggi anche

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...

19/10/2019

Ivrea, detenuto 35enne tenta di impiccarsi in cella. Salvato in extremis dalla polizia penitenziaria

Un detenuto italiano di origini sudafricane, 35enne, in carcere per omicidio, condannato all’ergastolo (ergastolo), mentre si […]

leggi tutto...

19/10/2019

Il presidente della Regione Alberto Cirio visita le eccellenze imprenditoriali del territorio canavesano

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio si è recato nella mattinata di giovedì 17 ottobre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy