Dramma in Val di Lanzo: assicuratrice di 62 anni si toglie la vita nella sua auto con un colpo di pistola

Ciriè

/

13/11/2018

CONDIVIDI

I carabinieri indagano, ma pare si tratti di suicidio. La sera dello scorso 21 settembre scorso, ignoti esplosero due colpi di fucile contro le vetrine della sua agenzia

E’ stata trovata cadavere nella sua auto uccisa da un colpo di pistola: si è tolta la vita in questo modo Manuela G., 62 anni, titolare dell’agenzia Sara Assicurazioni e della delegazione Aci che si trova in via San Maurizio a Ciriè. Il corpo, quando è stato rinvenuto nella mattinata di ieri, lunedì 12 novembre a bordo della sua auto, una Fiat 500 al Col del Lys nel territorio del comunbe di Viù, nella Val di Lanzo. L’auto era chiusa dall’interno.

L’agente assicurativo si sarebbe tolta la vita con un proiettile calibro 7,65 esploso dalla pistola Smith&Wesson regolarmente denunciata lle autorità. I carabinieri di Ciriè, al comando del tenente Andrea Zendron indagano ma che la donna si sia tolta la vita non ci sarebbero dubbi di sorta.

La donna avrebbe anche lasciato una lettera indirizzata ai famigliari in cui spiegherebbe le ragioni che l’hanno indotta a compiere questo gesto estremo.

La vittima era stata oggetto di un atto d’intimidazione che risale allo scorso 21 settembre quando, dopo le 20,30, ignoti in sella a una motocicletta spararono due colpi di fucile contro le vetrine dell’agenzia assicurativa mentre la donna si trovava ancora all’interno dell’ufficio.

In quell’occasione Manuela G. disse ai carabinieri di Ciriè di non aver ricevuto, prima di allora, minacce di alcun genere.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy