Paura a Volpiano: pescatore cade nelle fredde acque del lago Verdina e rischia di annegare

Volpiano

/

06/03/2019

CONDIVIDI

L'uomo di 62 anni è stato salvato da altri colleghi ed è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Chivasso. Non è grave

Stava tranquillamente pescando in un momento di relax quando, per cause ancora in via di accertamento è scivolato in acqua rischiando la morte per annegamento e assideramento: è accaduto lo scorso pomeriggio intorno alle 13,00 al lago Verdina di Volpiano. Protagonista della disavventura è stata Gianfranco B. 62 anni, residente a Collegno. L’uomo si trovava a bordo di una barca utilizzata per la pesca della trota salmonata quando, forse per la perdita di equilibrio, è caduto in acqua.

Il caso ha voluto che lungo la riva del lago si trovassero altri pescatori che non hanno esitato a chiamare i soccorsi e a gettarsi nell’acqua fredda e trarre in salvo il collega che stava annaspando.

Sul luogo dell’incidente è intervenuto il personale sanitario del 118 che ha dapprima stabilizzato l’uomo e la successivamente trasportato in ambulanza all’ospedale di Chivasso. I medici hanno riscontrato un principio di assideramento e lo hanno tenuto per alcune sotto stretta osservazione medica.

In ogni caso lo sfortunato pescatore non è in pericolo di vita.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Chivasso.

Leggi anche

24/02/2020

Coronavirus, il presidente di Confindustria Piemonte: “Lo scenario richiede l’unità di tutti”

L’impatto del coronavirus sulla salute collettiva è sotto gli occhi di tutti: quello sull’economia rischia di […]

leggi tutto...

24/02/2020

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato travolto

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato coinvolto in un […]

leggi tutto...

24/02/2020

Ivrea/Chivasso: l’Arcivescovo Nosiglia sospende le funzioni religiose nelle Diocesi

Funzioni religiose sospese in tutte le Diocesi di Torino e di Susa. Anche la Curia si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy