Dramma a Burolo, pensionato si reca nei boschi e si toglie la vita con il fucile da caccia

Burolo

/

16/01/2016

CONDIVIDI

Prima di premere il grilletto il pensionato ha telefonato al centralino del 113

Si è recato nel bosco portando con sé il fucile da caccia (regolarmente denunciato). Ha cercato un posto riservato, ha puntato la canna del fucile allo stomaco e ha premuto il grilletto. La detonazione gli ha squarciato il ventre. Una ferita mortale, che non gli ha lasciato scampo. La tragedia è accaduta nei boschi che circondano Burolo nella tarda mattinata di ieri. Stupisce però il fatto che prima di togliersi la vita in un modo così cruento, l’uomo, 69 anni, abbia telefonato al 113 preannunciando la sua intenzione di farla finita. Forse una tacita richiesta di aiuto per un disagio che lo ha convinto a mettere fine ai suoi giorni.

L’agente di polizia che in quel momento si trovava in servizio al centralino e che ha preso la telefonata, ha fatto di tutto per convincere il pensionato a non togliersi la vita. Ma ogni tentativo di persuasione si è rivelato vano. Sono stati gli agenti della polizia di Ivrea a ritrovare il corpo senza vita dell’uomo. I poliziotti erano stati inviati dalla centrale operativa a Burolo per ricercare la vittima. Sul luogo è intervenuto il personale medico del 118 che non ha potuto fare altro che accertare l’avvenuto decesso.

Leggi anche

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Lavoro: al via i tirocini retribuiti per 16 giovani laureati nell’ambito del commercio estero

Nuove opportunità di lavoro per i giovani offerte dalla Ceipiemonte (il Centro Estero Internalizzazione regionale) che […]

leggi tutto...

21/08/2019

Chivasso: i carabinieri espugnano in collina il bunker della droga. Due i trafficanti arrestati

Una fabbrica della marijuana, dal seme allo spinello, all’interno di una villa trasformata in un vero […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy