Dolore a Favria: un improvviso e letale infarto ha ucciso a 62 anni Stefania Ragusi

Favria

/

29/04/2017

CONDIVIDI

L'ex presidente della Pro loco si era recata in camper in Liguria per trascorrere qualche giorno di relax con la famiglia. Cordoglio in paese

Si trovava in Liguria, a Lavagna, per trascorrere il fine settimana con la famiglia quando, nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 aprile è stata colpita da un infarto: Stefania Ragusi, 62 anni, residente a Favria, è deceduta nel pomeriggio di oggi, sabato 29 aprile, all’ospedale di Lavagna dove era stata trasportata d’urgenza. Stefania Ragusi era stata un’attivissima presidente della Pro loco di Favria e, dopo l’elezione di Gianni Agus, aveva continuato a collaborare con il sodalizio perchè Stefania prima di tutto aveva a cuore il futuro del suo paese.

Tra l’altro la donna faceva parte anche dell’associazione “Buoni Amici” e nel Grupo “Vivere Favria”. Sempre disponibile a qualsiasi ora del giorno, Stefania Ragusi è stata un esempio per tanti favriesi che in lei traevano energia e voglia di impegnarsi nell’attività sociale. Poi, improvviso e letale, è giunto l’infarto che l’ha strappata agli affetti più cari: il marito Daniele e figli Oscar e Vittorio. II disperati sforzi compiuti prima dai soccorritori e poi dai medici rianimatori dell’ospedale di Lavagna si sono, purtroppo, rivelati inutili.

Stefania Ragusi si era recata per trascorrere qualche giorno di vacanza in camper come soleva fare spesso. Il Santo Rosario sarà recitato alle 20,30 di lunedì 1° Maggio nella parrocchia dei SS. Pietro e Paolo. Le cerimonia funebre sarà celebrata martedì 2 maggio alle 9,30. L’improvvisa scomparsa della donna ha creato non poco sgomento nella comunità di Favria.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/01/2020

Approvato all’unanimità il conferimento del Sigillo della Regione Piemonte alla senatrice Liliana Segre

E’ stata votata ed approvata all’unanimità in Consiglio Regionale la proposta di conferire, ai sensi degli […]

leggi tutto...

21/01/2020

Karate: il 2020 inizia sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo che si fa onore a Cavallermaggiore

Il 2020 è iniziato sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

21/01/2020

Front: ferito in un incidente noto gallerista d’arte, proprietario del castello di Rivara

È uscito di strada, per cause ancora in via di accertamento, mentre era al volante della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy