Devesi di Ciriè: travolge in auto una donna e il suo bambino e fugge. E’ caccia al “pirata della strada”

Ciriè

/

08/07/2019

CONDIVIDI

Il bambino ha riportato un trauma cranico e se la caverà con una prognosi di 30 giorni. La madre è stata giudicata guaribile in 15 giorni

Ha investito una donna e il figlioletto di appena due anni e mezzo che stavano viaggiando in bicicletta ed è fuggito senza fermarsi e prestare soccorso. E’ caccia aperta al pirata della strada che nella serata di domenica 7 luglio ha provocato l’incidente stradale. E’ accaduto in frazione Devesi di Ciriè. Il bambino è stato dapprima trasportato dal personale sanitario del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè dove i medici hanno optato per il ricovero nell’ospedale infantile “Regina Margherita” a causa di un trauma cranico che il bimbo ha riportato nell’urto. Il bambino è stato giudicato guaribile in una trentina di giorni.

Prognosi di due settimane, invece, per la mamma di 31 anni che ha riportato traumi diffusi su tutto il corpo. La donna ha 31 anni e lavora come commessa. L’incidente stradale ha avuto luogo intorno alle 20.30 all’incrocio stradale tra via San Pietro e Via della Chiesa. Al momento del sinistro la donna si trovava in sella a una bicicletta e traportava il figlio nel sellino posteriore. A travolgerli è stata una Fiat Punto di colore grigio che ha dapprima rallentato e poi si è allontanata a tutto gas.

Sull’incidente indagano i carabinieri della tenenza di Ciriè che stanno esaminando i filmati delle videocamere di sorveglianza installate in zona per risalire all’identità del pirata della strada.

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy