Delitto Rosboch, parla in aula l’avvocato di Defilippi: il suo cliente non era in grado di intendere

Ivrea

/

06/07/2017

CONDIVIDI

La procura aveva chiesto l'ergastolo per l'assassino reo confesso, 20 anni per Roberto Obert e il rinvio a giudizio per la madre di Gabriele Caterina Abbattista. La sentenza 22 settembre

Quando ha ucciso Gabriele Defilippi non era in grado di intendere e di volere: per questo merita quanto meno il riconoscimento delle attenuanti generiche e di un parziale vizio di mente l’assassino reo confesso della professoressa di Castellamonte Gloria Rosboch. Nonostante il parere diametralmente opposto espresso dai periti incaricati dal Gup e dalla parte civile (i genitori della vittima), l’avvocato difensore di Gabriele Defilippi Giorgio Piazzese non devia di un millimetro dalla strategia difensiva che mira a far riconoscere la semi-infermità mentale che potrebbe allontanare del ragazzo di 22 anni lo spettro dell’ergastolo.

Tre ore. Tanto è durata nella mattinata di giovedì 6 luglio l’arringa della difesa di Gabriele nel corso dell’udienza che si è tenuta davanti al Gup del tribunale di Ivrea. L’avvocato Celere Spaziante che difende Roberto Obert, 54 anni di Forno Canavese, ex amante e complice di Gabriele Defilippi, ha chiesto al giudice che si tenga conto delle attenuanti generiche in virtù del comportamento corretto e collaborativo che l’imputato ha tenuto fin dal momento del suo arresto.

Per quanto concerne l’esecuzione dell’omicidio, l’uomo è stato scagionato, nella scorsa udienza, dall’ex allievo della professoressa. Il non luogo a procedere, invece, è stato chiesto dall’avvocato Gian Paolo Zancan che assiste Caterina Abbatista, madre dell’assassino; il legale ha sostenuto che le madri non devono pagare per le colpe dei figli.

Il procuratore capo di Ivrea Giuseppe Ferrando aveva chiesto nella scorsa udienza l’ergastolo per Gabriele Defilippi, vent’anni per Roberto Obert e il rinvio a giudizio davanti alla Corte d’Assise per Caterina Abbattista. La sentenza è prevista per il prossimo 22 settembre.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/06/2018

Feletto: è viva e in buone condizioni di salute la giovane scomparsa durante il Rave Party

E’ viva e sta bene Frediana Girotti, 28 anni, la giovane residente a Monte San Giusto […]

leggi tutto...

17/06/2018

Giovane 28enne scompare durante il Rave Party tra Feletto e Lusigliè. Ricerche in corso

E’ scomparsa mentre si trovava, insieme ad altre centinia di giovani, molti dei quali identificati dagli […]

leggi tutto...

17/06/2018

Giallo a Pont Canavese: che fine ha fatto Elisa Gualandi? Nessuna traccia della donna scomparsa

Svanita, come se non fosse mai esistita. A distanza di due settimane dalla sua improvvisa e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy