Cuorgnè, via Belmonte dopo 19 anni è finalmente illuminata

Cuorgnè

/

04/09/2015

CONDIVIDI

Un altro punto a favore dell'amministrazione targata Pezzetto: èla zona più buia della città è finalmente illuminata

L’amministrazione comunale di Cuorgnè ha segnato un altro punto a suo favore ed è riuscita dove altre avevano clamorosamente fallite: dotare la città di un centinaio di nuovi punti luce a led, per illuminare il quartiere che sorge in via Belmonte.

Nonostante le accese e reiterate proteste dei residenti per 19 anni non si è fatto nulla. Il potenziamento dell’illuminazione pubblica era uno dei punti del programma che il sindaco Beppe Pezzetto aveva presentato agli elettori.

E, adesso, dopo l’installazione dei dossi antivelocità, è toccato ai nuovi lampioni a led, che assicurano nel contempo anche un congruo risparmio energetico. L’assessore Roberto Scotti non nasconde la propria soddisfazione: quella zona di Cuorgnè che, negli anni ha subito un notevole incremento urbanistico può finalmente contare, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, su un’opera essenziale anche dal punto di vista della sicurezza. E non è tutto: l’intera operazione, com’era stato a suo tempo prennunciato, non è costata nulla, dato che è il frutto di un accordo stretto a suo tempo tra la società che sta ampliando la centrale energetica nella zona della ex Manifattura e l’amministrazione.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...

25/08/2019

Paura a Chiaverano: aggredito dai ladri che volevano razziare la sua abitazione. Ferito 64enne

Picchiato dai ladri in fuga che stavano razziando al sua abitazione. Vittima dell’aggressione è stato un […]

leggi tutto...

24/08/2019

Mistero a Torrazza Piemonte: esploso un colpo di carabina contro la porta di una villetta

L’esplosione di un colpo di fucile contro una villetta si è trasformata in un giallo. L’inquietante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy