Cuorgnè: in vetrina i libri sui cognomi di Frassinetto di Angelo Paviolo, sulle Foibe e don Peradotto

Cuorgnè

/

03/02/2017

CONDIVIDI

Tre serate differenti tra loro ma che hanno in comune la valorizzazione della cultura territoriale e degli illustri personaggi di origine cuorgnatese

Sarà una settimana intensa tutta dedicata a momenti culturali che riguardano la città di Cuorgnè e alcuni dei suoi illustri personaggi: l’assessore alla cultura Giovanna Cresto ha illustrato nella mattinata di venerdì 3 febbraio i tre eventi che hanno l’obiettivo di dare rilievo a tre appuntamenti con la realtà artistica e sociale della città. Si inizia giovedì 9 febbraio con la mostra espositiva, che sarà allestita nella chiesa della SS. Trinità in via Milite Ignoto dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 18,00, dedicata alla Storia, Cultura tra i libri dell’Istria e della Dalmazia dalle origini all’esodo, in occasione del Giorno del Ricordo. Venerdì 10 febbraio alle ore 21,00 avrà luogo il convegno relativo al dramma delle foibe e dei 350 mila esuli istriani, fiumani, dalmati che il regime comunista di Tito ha costretto all’esilio in 109 campi di raccolta spersi per l’Italia e in tutto il mondo. Relazioneranno Federico Cavallero e Marco Mussini. Per informazioni telefonare al numero 339.431.43.69.

Il giorno seguente, sabato 11 febbraio nella ex sala consiliare del Palazzo Comunale in via Garibaldi 9, sarà presentato il volume dal titolo “I cognomi di Frassinetto”, scritto dal compianto professor Angelo Paviolo curato da Paolo Querio e illustrato da Gianfranco Schialvino ed edito dall’associazione “I Péilacan”. L’evento è patrocinato dall’amministrazione comunale di Cuorgnè ed è realizzato con l’associazione “I Péilacan”, il Lions Club Alto Canavese e il Corsac.

Chiuderà la rassegna, nella serata di venerdì 17 febbraio, alle ore 21,00, nella ex chiesa della SS. Trinità di Cuorgnè, la presentazione del volume “Caro don Franco”, il libro che 34 giornalisti hanno dedicato a don Franco Peradotto, loro maestro nella professione e nella fede cristiana. Presenteranno la serata i giornalisti Marco Bonatti, Beppe Galdolfo, Maria Teresa Martinengo e Alberto Riccadonna. Modera Luca Rolandi. Nel corso della serata interverrà don Renato Casetta alla presenza dei famigliari di don Franco Peradotto.

A portare il saluto e l’affettuoso ricordo della città di Cuorgnè sarà il sindaco Giuseppe Pezzetto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

12/11/2018

Canavese: il “GraiesLab” che punta su innovazione, turismo, mobilità e servizi socioassistenziali

Prenderà il via giovedì 15 novembre a partire dalle ore 15 a Torino nello spazio eventi […]

leggi tutto...

Ingria

/

12/11/2018

Valsoana: l’Enel realizza una nuova linea elettrica. La strada provinciale n° 47 chiude al traffico

L’Enel realizzerà una nuova linea elettrica in Valsoana e per questa ragione la Città Metropolitana ha […]

leggi tutto...

Ivrea

/

12/11/2018

Ivrea, il carcere non è sicuro. L’Osapp, indacato della polizia penitenziaria: “Deve essere chiuso”

L’Osapp, il sindacato autonomo che rappresenta e tutela gli agenti della polizia penitenziaria, non ha dubbi: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy