Cuorgnè, con un’App i genitori potranno pagare i servizi scolastici senza recarsi in Comune

Cuorgnè

/

18/10/2017

CONDIVIDI

“Con l’attivazione della piattaforma “PagoPA” prosegue l’azione di ammodernamento del dialogo tra cittadino ed ente pubblico, consentendo di interagire 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, senza dover necessariamente spendere del tempo per recarsi in Comune

Un’App scaricabile sullo smartphone per pagare i servizi scolastici: è l’ultima soluzione tecnologica adottata dal Comune di Cuorgnè per agevolare gli utenti ed evitare loro a perdere del tempo per recarsi in Comune.

“Con l’attivazione della piattaforma “PagoPA”, proseguiamo nell’azione di ammodernamento del dialogo tra Cittadino e Comune, consentendo di interagire 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, senza dover necessariamente spendere del tempo per venire in Comune. Nel caso specifico abbiamo iniziato ad abilitare alcune funzioni nell’ambito del pagamento di alcuni servizi – spiega il sindaco Beppe Pezzetto -. Un modo per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. L’Amministrazione Comunale ha deciso di adottare dall’anno scolastico 2017/2018 la formula del pre-pagato e l’utilizzo di PagoPA per quanto attiene ai servizi scolastici, servizi che interessano oltre 500 famiglie cuorgnatesi”.

Come funziona il nuovo servizio smart? Risponde l’assessore Davide Pieruccini: “Ad ogni bambino iscritto ai servizi scolastici viene assegnato un codice personale di identificazione (codice PAN), al quale sono associati tutti i dati personali (scuola frequentata, tipologia di servizio fruito, eventuale valore Isee, tariffa da pagare, ecc.)”.

“Il codice personale PAN è valido per l’intero ciclo scolastico dell’alunno, abilita l’attivazione di un Conto Servizi Scolastici che consente di conoscere lo stato dei pagamenti e il pagamento delle tariffe per l’utilizzo dei servizi mediante carte di credito, internet banking, sportelli bancari (bancomat o agenzie), uffici postali, sportelli SISAL, tabaccherie aderenti alla banca dei tabaccai” sottolinea la consigliera delegata all’Istruzione Antonella D’Amato.

Per verificare e ricaricare il conto servizi scolastici occorre collegarsi al portale il cui link (Mensa Scolastica) è presente nella homepage del sito web del Comune www.comune.cuorgne.to.it oppure è possibile scaricare gratuitamente l’app “Spazio scuola” da play store (Android) o app store (iOS ).

Una volta all’interno dell’App sarà possibile effettuare direttamente le ricariche per l’importo deciso in autonomia ma non inferiore a 25,00 euro e sufficiente a coprire l’utilizzo futuro dei servizi ovvero generare un codice IUV da comunicare al gestore del punto di ricarica prescelto.

Per qualsiasi chiarimento, l’Ufficio Scuola del Comune è disponibile negli orari di apertura, a mezzo mail istruzione@comune.cuorgne.to.it o telefonando al numero 0124655209/204/215

 

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy