Cuorgnè: un uomo di 42 anni picchiato alla fermata dell’autobus. E’ caccia aperta agli aggressori

01/02/2018

CONDIVIDI

A picchiare selvaggiamente l'uomo sono stati due ragazzi che facevano parte di un gruppo di sei giovani. Indagano i carabinieri

Il diverbio è scoppiato per futili motivi, poi dalle parole si è passati alle mani: alcuni ragazzi hanno aggredito un uomo di 42 anni che si trovava insieme alla sua compagna alla fermata dell’autobus in via Ivrea a Cuorgnè, proprio di fronte alla filiale della banca SanPaolo. E’ accaduto nella serata di oggi, giovedì 1° febbraio, intorno alle 18,30. Due ragazzi che facevano parte di un gruppo di sei e nel quale erano anche presenti tre ragazze (che non state coinvolte nell’episodio di violenza) hanno colpito più volte l’uomo al volto. L’aggredito è residente a Rivarolo Canavese.

La moglie che si trova al primo mese di gravidanza, non è stata coinvolta nel pestaggio al quale hanno assistito decine di persone. L’uomo, che ha riportato traumi e contusioni varie, ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè che, dopo averlo medicato, lo hanno dimesso con una prognosi di alcune settimane. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della stazione di Cuorgnè.

Dopo l’aggressione il gruppo di ragazzi è fuggito facendo perdere, al momento, le proprie tracce. Gli uomini dell’Arma visioneranno con ogni probabilità le telecamere dell’impianto di videosorveglianza attivo nella zona: le immagini registrate potranno forse consentire una più celere identificazione degli aggressori. Dopo aver verbalizzato la testimonianza di alcune persone i carabinieri hanno raccolto la deposizione dell’aggredito e della moglie.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Volpiano: intossicati dai fumi in azienda. Due operai finiscono all’ospedale di Chivasso

Lievemente intossicati mentre stavano lavorando all’interno di un’azienda specializzata nell’automotive: due operai sono finiti in ospedale […]

leggi tutto...

22/02/2018

Caselle: la polizia di frontiera ha fermato 73 clandestini che cercavano di entrare in Italia

Arrestati e denunciati perchè cercavano di fare il loro ingresso in Italia sbarcando all’aeroporto “Sandro Pertini” […]

leggi tutto...

22/02/2018

Canavese: la Guardia di Finanza di Lanzo “becca” in flagrante un altro “furbetto del cartellino”

Timbrava il cartellino in un orario precedente a quello effettivo arrivo sul luogo di lavoro e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy