Cuorgnè, sinergia tra sistema imprenditoriale e pubblica amministrazione per un futuro sostenibile

Cuorgnè

/

11/05/2017

CONDIVIDI

Fare rete tra le imprese e fare sinergia tra pubblica amministrazione e sistema produttivo: questi sono gli aspetti chiave per garantire una prospettiva reale ai territori e alle economie locali

Fare rete tra le imprese e fare sinergia tra pubblica amministrazione e sistema imprenditoriale: questi sono gli aspetti chiave per garantire un futuro ai territori e alle economie locali. Un convegno promosso dal Comune di Cuorgnè ha presentato alle piccole e medie imprese del territorio le innovazioni messe a disposizione dai circuiti di credito commerciale e dal Programma Europeo DigiPay4Growth, con un dibattito a cui hanno preso parte Confindustria Canavese, Cna Piemonte, il Sole 24 Ore, Sardex, Piemex e Argentero Carpenteria metallica come testimonianza.

I circuiti di credito commerciale, innovativi strumenti grazie ai quali le imprese possono acquistare ciò di cui hanno bisogno ripagandolo con vendite di beni e servizi agli altri iscritti, stanno coinvolgendo sempre più imprese sul territorio, e ciò dimostra la volontà di mettere in essere un nuovo modo di intendere l’economia: locale, interconnessa, collaborativa.

Piemex.net, il circuito piemontese, ha voluto portare sul territorio questo innovativo strumento che consente alla imprese lo sviluppo di un nuovo mercato potenziale, aggiuntivo rispetto al mercato tradizionale nel quale operano quotidianamente.

L’obiettivo fondante, come è stato spiegato in apertura del convegno, è quello di colmare il gap produttivo creatosi con la crisi e di far ritornare a lavorare le economie locali, grazie alla possibilità di innovare i tradizionali rapporti di fornitura tra le imprese, basandoli sulla fiducia e sul credito reciproco.

Obiettivo riconducibile, a detta degli interventi delle associazioni datoriali presenti alla tavola rotonda, anche alla mission delle associazioni stesse, che da sempre hanno un forte legame con il territorio e con le istituzioni che lo rappresentano e sono promotori di iniziative per lo sviluppo locale nell’interesse delle imprese associate.

Durante l’incontro è stato anche presentato il modello riferito al programma Europeo Digipay4Growth, con il quale vengono innovati i rapporti tra la pubblica amministrazione e le imprese fornitrici. Diventerà così possibile far sì che il potere di spesa degli attori pubblici possa essere utilizzato con maggiore frequenza all’interno delle reti locali e/o regionali. Le spese di un Comune, o di una Regione, dei cittadini e delle imprese possono essere condizionate in modo da portarle a circolare sul territorio al fine di aumentare il rendimento sociale dell’economia circolare. Queste innovazioni sono state studiate e sperimentate da Sardex, insieme a governi locali, associazioni di imprese, e ai partner europei di Inghilterra, Spagna e Olanda.

Il presidente di Piemex.net ha così commentato l’incontro: “Da sempre ci siamo posti a fianco degli imprenditori per essere al loro servizio, aspetto che riteniamo assolutamente nobile – ha affermato Gabriele Littera, presidente di Piemex.net – e siamo certi che l’incontro odierno ha dato modo alle imprese di approfondire i vantaggi dei circuiti di credito commerciale e di Digipay4Growth e porterà ricadute positive in un territorio produttivo storicamente importante per il Piemonte, qual’è il Canavese. Continueremo a lavorare quotidianamente per perseguire il nostro obiettivo di creare un nuovo modello di sviluppo, basato sulla fiducia e sull’inclusione”.

Hanno preso parte al convegno il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto, il giornalista Francesco Antonioli che ha moderato l’incontro, Gisella Milani , presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Canavese, Laura Pianta capo ufficio stampa Cna Piemonte, Franco Contu, cofounder di Sardex, Gabriele Littera, presidente di Piemex e Cristina Argentero, titolare dell’Argentero Carpenteria Metallica.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Francesco al Campo

/

10/12/2017

San Francesco al Campo: ritrovate vuote le casseforti rubate che contenevano le pistole della polizia locale

Le ricerche dei carabinieri hanno dato i loro frutti: le due casseforti blindate che nei giorni […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

10/12/2017

Castellamonte: le poesie della cuorgnatese Rosanna Frattaruolo aiuteranno i bimbi vittime di violenza

Nella serata di giovedì 7 dicembre presso la sala congressi Pietro Martinetti di Castellamonte, è stata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

10/12/2017

Cuorgnè: la sezione marinai ha commemorato sotto la neve i caduti periti sulle navi da guerra

Anche quest’anno la sezione cittadina dei Marinai di Cuorgnè ha voluto onorare i propri caduti: forse […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy