Cuorgnè: si raccolgono cellulari usati per strappare i bimbi alla fame

Cuorgnè

/

19/12/2015

CONDIVIDI

Anche il Comune di Cuorgnè aderisce all'iniziativa solidale del Rotay Club

Basta poco per strappare alla fame un bambino. E nel mondo, ogni giorno, migliaia di essi muoiono per mancanza di cibo e per i deleteri effetti della miseria. Basta un telefono cellulare non più usato o funzionante. L’iniziativa di solidarietà lanciata dal Rotary Club Cuorgnè e Canavese supporta l’associazione “Solidarietà Italia Perù Onlus”, un sodalizio che opera nellle regioni più disagiate del pianeta per aiutare i bambini a sopravvivere e poter condurre una vita meno drammatica.

All’iniziativa ha aderito anche il Comune di Cuorgnè. I dispositive mobile (anche se guasti) potranno essere depositati negli apposite contenitori che saranno collocati al primo piano del palazzo municipale. Ogni telefono cellulare consentirà all’associazione di ricavare tre euro pr ogni dipositivo. Un modo “intelligente” per essere solidali e rispettare, nel contempo, l’ambiente.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/01/2018

Chivasso: raccolta di firme per impedire la chiusura dei reparti dell’ospedale a favore di Ivrea e Ciriè

E’ iniziata nella mattinata di sabato 20 gennaio una raccolta di firme riguardante la piena operatività […]

leggi tutto...

20/01/2018

Ivrea, la Lega Nord chiede che il Comune aderisca al Comitato promotore sul referendum autonomista

I consiglieri di Forza Italia, Tommaso Gilardini e Diego Borla, hanno presentato una mozione per chiedere […]

leggi tutto...

20/01/2018

Ivrea/Pavone: ritornano gl’incendi boschivi e torna la paura. Pompieri e volontari Aib al lavoro

Riprendono gl’incendi boschivi e in Canavese torna la paura: ad andare fuoco è stata una vasta […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy