Cuorgnè, rinvenuto il cadavere decomposto di un anziano

Cuorgnè

/

14/07/2015

CONDIVIDI

Sono stati i vicini di casa a lanciare l'allarme quando con il caldo, dall'appartamento è fuoriuscito un odore acre e insopportabile

Macabra scoperta oggi pomeriggio a Cuorgnè. I Vigili del Fuoco hanno rinvenuto i resti decomposti di un uomo dell’età apparente di circa 70 anni. Il cadavere dell’uomo, G.F,  è stato rinvenuto seduto sul divano nel primo pomeriggio di oggi  all’interno della sua abitazione, in un condominio in via Generale Perucchetti nei pressi dell’Agenzia delle Entrate.

E’ ancora difficile stabilire a quanto tempo addietro risale il decesso dell’uomo. Quando i vigili del fuoco hanno fatto irruzione nella casa (avvertiti dai vicini che hanno sentito un odore acre e insopportabile fuoriuscire dall’abitazione) si sono trovati di fronte ad una scena raccapricciante, da film horror. Il caldo torrido di questi giorni potrebbe aver accelerato il processo di decomposizione.

G.F. era un uomo che amava la tranquillità ed era estremamente riservato. A Cuorgnè nessuno lo aveva più visto da giorni. I carabinieri sono arrivati insieme alla squadra dei pompieri e ai sanitari dell’Asl TO4 di Ivrea.

La causa del decesso potrà essere stabilita soltanto dall’autopsia, anche se, al momento, tutto lascerebbe pensare ad una morte naturale dato che il sopraluogo compiuto dagli uomini dell’Arma, avrebbe appurato che la porta era chiusa dall’interno e che nulla, al momento, lascerebbe pensare che qualcuno possa essere entrato in casa.

A Cuorgnè in queste ore non si parla d’altro: l’uomo, per quanto schivo era conosciuto in tutto il paese. La sua tragica fine riporta alla ribalta il dramma della solitudine in cui vivono numerosi anziani che, troppo spesso, muoiono senza che nessuno se ne accorga.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Previsioni meteo: in Piemonte è allerta gialla per il maltempo. Possibili temporali e grandinate

Continua l’instabilità climatica che caratterizza questo fine settimana grazie alla vasta depressione di origine scandinava ed […]

leggi tutto...

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy