Cuorgnè: raid dei vandali nell’area del cimitero riservata ai bambini. Lo sdegno della città

Cuorgnè

/

02/06/2017

CONDIVIDI

Il sindaco Beppe Pezzetto: "Spero vivamente vengano identificati dalle telecamere. Presenteremo denuncia"

Il raid vandalico al cimitero di Cuorgnè nell’area riservata a bambini ha avuto presumibilmente luogo nella notte di mercoledì 31 maggio: Ignoti hanno vandalizzato e deliberatamente distrutto croci, vasi portafiori, lumi e arredi di vario genere. Un episodio che ha dell’incredibile e che ha suscitato non soltanto lo sdegno dell’amministrazione comunale ma anche quello di gran parte della cittadinanza.

Si tratta di un atto inqualificabile e che dimostra ancora una volta, se ve fosse bisogno, come gli imbecilli non si fermano di fronte a nulla, neanche di fronte al rispetto per i defunti. Gli autori dell’atto vandalico sono ancora ignoti ma si spera che il sistema di videosorveglianza possa consentire, attraverso l’esame dei firmati registrati, l’identificazione dei vandali-teppisti.

A rendere nota la notizia del raid è stato il sindaco di Curgnè Beppe Pezzetto con poche righe postate sui social: “E’ un atto vandalico vergognoso – afferma – i cui autori spero vivamente vengano identificati dalle telecamere. Stiamo provvedendo a presentare una formale denuncia. Nell’area del nostro cimitero cittadino, destinato alla sepoltura dei bimbi, dei deficienti hanno posto in essere degli atti vandalici: piccole croci divelte, arredi funebri rimossi e sparpagliati per tutta l’area, lumini rotti. Vergognatevi “.

Dov'è successo?

Leggi anche

14/10/2019

I tifosi “granata” del Canavese ricordano la morte, avvenuta 52 anni fa, del campione Gigi Meroni

Non c’è tifoso “granata” che non conservi nel cuore il ricordo di Gigi Meroni che 52 […]

leggi tutto...

14/10/2019

Ivrea in lutto piange la scomparsa di Bianca, la sorella dell’eroico partigiano Gino Pistoni

È morta Bianca Pistoni, sorella del partigiano Gino Pistone. A darne l’annuncio è stato il Gruppo […]

leggi tutto...

14/10/2019

Feletto: è tornata a casa nel pomeriggio la donna che si era allontanata da casa in mattinata

E’ tornata a casa nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 14 ottobre, la pensionata di 72 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy