Cuorgnè: raid dei ladri al centro anziani di villa Filanda. Dopo la razzia fuggono con 500 euro

Cuorgnè

/

05/08/2017

CONDIVIDI

A scoprire il furto è stato il presidente Raimondo Callà. I malviventi hanno agito nel cuore della notte. Indagano i carabinieri di Ivrea

Sono entrati dopo aver forzato la porta d’ingresso e poi sono penetrati nei locali di Villa Filanda a Cuorgnè che ospitano il centro anziani, li hanno devastati e, dopo essersi impadroniti di 500 euro in contanti sono fuggiti facendo perdere le loro tracce. Il furto con scasso ha avuto luogo in via Piave a Cuorgnè nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 agosto. Quello che i ladri non sono riusciti a portare con loro è stato buttato per terra.

Il centro anziani si trova al primo piano della storica villa cuorgnatese. Al piano terreno è ubicato un bar che i malviventi hanno però ignorato. E’ stato Raimondo Callà, il presidente dell’associazione a scoprire il furto e ha immediatamente avvisato il 112: sul luogo sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ivrea che hanno effettuato alcuni rilievi: di certo sembra che i ladri non abbiano danneggiato né il cancello d’ingresso e neanche l’ingresso del bar. Il che potrebbe star a significare che non si tratti di balordi sprovveduti o maldestri.

Sulla vicenda è intervenuto anche anche il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto che ha bollato come “ignobile” l’episodio: “Le forze dell’ordine con cui mi sono immediatamente confrontato e che ringrazio, si sono da subito attivate con gli elementi a loro disposizione per individuare gli autori di questo ‘misero’ atto e ricostruire la reale dinamica”.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy