Cuorgnè: piazza Martiri della Libertà cambia look. Nuovo arredo, più sicurezza e aiuole fiorite

02/12/2016

CONDIVIDI

Proseguono i lavori. L'amministrazione comunale ha stanziato 11 mila euro per gl'interventi di riqualificazione

Un nuovo volto per la centrale piazza della Libertà di Cuorgné: nelle ultime settimane hanno preso l’avvio i lavori per un’importante azione di riqualificazione. L’amministrazione comunale ha fornito un indirizzo positivo per alcuni interventi che sono finalizzati al mantenimento della sicurezza pubblica nonché al completamento e riordino del viale alberato mediante piantumazione delle essenze arboree nelle aiuole prive di alberi.

L’intervento riguarda otto vasche ove si è optato per la pavimentazione in autobloccanti, creando quindi aree di slargo funzionali anche per il posizionamento dei banchi del mercato; 9 vasche in cui dopo la sistemazione dell’area verranno posizionati alberi di ippocastano dell’altezza di 3-4 metri con circonferenza di 20 centimetri e relativa struttura di sostegno necessaria per il periodo di attecchimento; 5 vasche per la piantumazione di platani dell’altezza di 3-4 metri con circonferenza di 20 centimetri e relativa struttura di sostegno necessaria per il periodo di attecchimento.

“L’intervento è abbastanza corposo, si tratta infatti di un intervento di 11 mila euro per i soli lavori di muratura e piantumazione – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica Silvia Leto -.  Per completare l’intervento, entro dicembre, si provvederà alla fornitura di nuove panchine classiche in legno con seduta e schienale che andranno a sostituire quelle esistenti, ormai obsolete e mal ridotte. In prima battuta si sostituirà il lato della piazza su via Torino e nel nuovo anno si provvederà alla sostituzione delle rimanenti.”

I lavori seguono la filosofia che caratterizza la linea di pensiero del primo cittadino: nulla deve essere sprecato e, in quest’ottica, conclude l’amministratrice, ci si sta adoperando per riuscire a valorizzare anche economicamente le panchine sostituite, in considerazione del costoso materiale di cui sono fatte.

Dov'è successo?

Leggi anche

29/01/2020

Previsioni meteo: l’inverno non decolla, ma arriva l’anticipo di primavera grazie all’anticiclone

Una nuova rimonta dell’anticiclone interesserà il nostro paese a partire dal fine settimana e poi per […]

leggi tutto...

29/01/2020

Davide Favro, portacolori dell’Azimut Canavesana, centra il titolo assoluto nel salto triplo ad Aosta

Torna al successo Davide Favro in occasione dei Campionati piemontesi Assoluti Indoor disputati al Palaindoor di […]

leggi tutto...

29/01/2020

Trasporti, Viabilità e Turismo: gruppo di lavoro territoriale per il rilancio del Canavese

Nella serata di lunedì 27 gennaio presso la sala del Consiglio Comunale di San Francesco al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy