Cuorgnè: oltre mille persone alla camminata di solidarietà a favore del piccolo Loris Augusti

11/11/2019

CONDIVIDI

L'evento si è trasformato in una grande festa. Il ricavato delle donazioni servirà a finanziare il viaggio della speranza negli Usa

Oltre un migliaio di canavesani hanno partecipato alla manifestazione sportiva solidale denominata “Corri per un buon motivo: Loris” che si è svolta nella mattinata di ieri, domenica 10 novembre a Cuorgnè. L’evento, non competitivo si è snodato su un percorso di 10 chilometri. L’offerta minima di partecipazione era stata fissata in 10 euro.

Il motivo? Aiutare il piccolo Loris Augusti di 6 anni, residente a Cuorgnè, che non riesce a camminare normalmente a causa di una rara malattia che lo ha colpito alla gamba destra e che per guarire dovrà sottoporsi ad una serie di delicatissimi interventi chirurgici negli Stati Uniti.

Ma per far ciò occorrono 200 mila euro: una soma che la famiglia del piccolo non possiede. E tra le tante iniziative di solidarietà che hanno avuto luogo fino ad oggi, si è aggiunta la camminata cuorgnatese. Il rinfresco è stato curato dagli scout di Cuorgnè. La raccolta fondi ha tagliato il traguardo dei 110 mila euro.

E per Loris il traguardo della guarigione si sta facendo più vicino e presto potrà correre e camminare come tutti i suoi coetanei. Una bella festa di solidarietà che ha scaldato il cuore di tutti.

Leggi anche

16/07/2020

Coronavirus in Piemonte, il bollettino del 16 luglio: + 76 guariti, + 7 nuovi contagi e zero decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle ore 17,00 di oggi, giovedì 16 luglio, […]

leggi tutto...

16/07/2020

Mezzi pubblici non utilizzati durante il lockdown: dalla Regione arriva il rimborso

La Regione Piemonte ha accolto le richieste avanzate dalle associazioni dei consumatori: sarà possibile ottenere un […]

leggi tutto...

16/07/2020

Eporediese: padre abusava della figlia quattordicenne. Il pm ha chiesto una condanna a 14 anni

Eporediese: padre abusava della figlia quattordicenne. Il pm ha chiesto una condanna a 14 anni L’accusa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy