Cuorgnè: nominata la squadra che affiancherà il sindaco Pezzetto. Laura Febbraro è il vicesindaco

Cuorgnè

/

09/06/2016

CONDIVIDI

Il primo cittadino: "Ho cercato di far tesoro dell'esperienza maturata in questi primi 5 anni e anche alla luce del nostro programma, ho disegnato il modello di governo, che come tutti i modelli organizzativi, potrà cambiare al mutare delle condizioni

Ci ha messo meno del previsto il neo sindaco Beppe Pezzetto a decidere chi doveva fare parte del nuovo esecutivo che lo affiancherà in questo mandato amministrativo. La promessa è stata mantenuta: a rivestire la carica di vicesindaco, l’ex assessore al Bilancio Laura Febbraro che si è vista confermare anche  l’Assessorato alla Programmazione Finanza e Controllo, mentre il sindaco manterrà la delega al Commercio.

“Ho cercato di far tesoro dell’esperienza maturata in questi primi 5 anni e anche alla luce del nostro programma ho disegnato il modello di governo, che come tutti i modelli organizzativi potrà mutare al mutare delle condizioni – sostiene il primo cittadino -. Ho posto particolare accento, sulla necessità di garantire adeguata presenza e quindi sottolineato a tutta la squadra l’impegno in termini di tempo che i diversi ruoli richiederanno”.

Assessore allo Sviluppo Sostenibile (Agricoltura, Artigianato, Industria e Ambiente) sarà Mauro Fava mentre le deleghe all Istruzione, Sport e tempo libero sono state affidate a Davide Pieruccini, l’Urbanistica e i Lavori pubblici a Silvia Leto, le Politiche Sociali e la Cultura a Lino Giacoma Rosa.

Importanti le deleghe operative dei vari assessorati distribuite a tutti i consiglieri: Giovanna Cresto (Cultura), Antonella D’Amato (Istruzione), Sabrina Mannarino (Politiche Sociali) Vanni Crisapulli (Sport) Elisabetta Dutto (Manifestazioni) Carmelo Russo Testagrossa (Lavori Pubblici).

In staff al Sindaco per le relazioni esterne, la Comunicazione e gli affari generali (D’Amato e Dutto). Pezzetto ancora una volta punta a non accentrare gl’incarichi ma a fare gioco di squadra, una squadra tra le più “rosa” di sempre, alla luce del fatto che sono ben sei (su otto candidate), le donne elette nella lista “Cuorgnè in Movimento”.

Nel nuovo modello organizzativo, verranno poi coinvolti i singoli consiglieri su specifici progetti strategici a seconda delle loro competenze e disponibilità.

A metà mandato su alcuni assessorati sarà possibile un ticket per dare la possibilità ai diversi consiglieri di crescere e fare esperienza, così da preparasi tra cinque anni ad una nuova sfida, che chissà potrebbe individuare proprio in una donna il prossimo sindaco, sfida che Pezzetto sembra pronto a lanciare fin da adesso. (Nell’immagine fotografica le otto donne candidate. Sei di essere entrano in Consiglio e in Giunta)

Dov'è successo?

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy