Cuorgnè, momenti di panico per quattro bambini per l’ascensore bloccato all’ex Manifattura

Cuorgnè

/

27/02/2016

CONDIVIDI

Gli occupanti si stavano recando alla premiazione di un concorso scolastico indetto dal Lions Club

Si stavano recando alla premiazione del concorso denominato “Un poster per la Pace” promosso dal Lion Club Alto Canavese all’ex Manifattura di Cuorgnè, quando all’improvviso l’ascensore si è bloccato. Momenti di autentico panico per cinque adulti e quattro bambini (questo ultimi avevano partecipato all’iniziativa scolastica). E’ accaduto nel pomeriggio di oggi. L’ascensore si è fermato per un guasto tecnico tra il secondo e il terzo piano dell’edificio. Per far uscire dalla cabina le nove persone si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco volontari del distaccamento di Cuorgnè.

Dopo aver eseguito tutte le necessarie manovre e adottato le cautele del caso, i pompieri hanno liberato gli occupanti della cabina dell’ascensore che è stata, ad operazione conclusa, transennata per evitare ulteriori problemi. La cerimonia del concorso, nonostante l’impasse, si è svolta regolarmente. Domani i tecnici comunali valuteranno l’entità del guasto e le cause che lo hanno determinato. Una piccola disavventura a lieto fine grazie alla consueta perizia e capacità dei vigili del fuoco.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy