Cuorgnè: i maiali festeggiano, abbandonano i rifiuti e il sindaco Beppe Pezzetto fa lo spazzino

Cuorgnè

/

28/01/2019

CONDIVIDI

Il primo cittadino ha trascorso tutta la domenica mattina al Ponte Vecchio a raccogliere bottiglie, bicchieri e piatti di plastica contenenti avanzi di cibo, inequivocabile simbolo d'inciviltà

Gl’incivili festeggiano (chissà cosa?), lasciano piatti di plastica contenenti avanzi alimentari e bottiglie nel luogo dove hanno consumato il pranzo e il sindaco si è sentito in dovere, il giorno seguente, a munirsi di guanti e sacchi di plastica per fare pulizie. E’ accaduto nella mattinata di domenica 27 gennaio a Cuorgnè, nei pressi del Ponte Vecchio. E’ stata senza dubbio una domenica inusuale quella trascorsa da Beppe Pezzetto, il primo cittadino che ha dovuto trasformarsi anche in spazzino per coerenza con l’iniziativa ecologica da lui lanciata e denominata #taggailmaiale. E così il sindaco ha trascorso la mattinata del dì di festa raccogliendo piatti contenenti ancora avanzi di torta, bottiglie di succhi di frutta e birre.

Le immagini fotografiche postate dal sindaco Pezzetto sul suo profilo social e che riproponiamo, la dicono lunga sulla manifesta inciviltà della gente. In un post pubblicato dal primo cittadino si legge: “Appena sveglio questa mattina ho ricevuto delle immagini della zona ‘Ponte Vecchio” che mi hanno fatto leggermente in…re Avete fatto festa ieri sera ? Ci sta, fare festa insieme agli amici è una bella cosa, ma almeno l’educazione di pulire, non è difficile anche se capisco sia chiedere troppo…quindi? Ennesima domenica mattina alternativa da sindaco (perché fai prima a fare, che a scrivere sui social, tocca a me, no tocca a te, o trattati sociologici sulle responsabilità della società, della scuola, delle famiglie, di Peppa Pig ecc…). Il che è tutto detto. In tanti hanno espresso sui social la loro indignazione per chi non rispetta la città. L’hashtag #taggailmaiale sarò utile per individuare i responsabili di tanto scempio ecologico.

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy