Cuorgnè: lettera aperta ai cittadini del sindaco Beppe Pezzetto sui Campionati Nazionali di Paraciclismo

Cuorgnè

/

19/06/2017

CONDIVIDI

Il primo cittadino si rivolge alla cittadinanza dopo i commenti negativi e positivi relativi all'evento sportivo

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera aperta che il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto ha ricolto ai cittadini in relazione al Campionato Nazionale di Paraciclismo che la città ospiterà nel prossimo fine settimana: 

“In questi giorni ho ricevuto commenti positivi e negativi a proposito (ed alcuni a sproposito) sull’evento nazionale di Paraciclismo che la nostra Città si appresta a vivere venerdì 23 (pomeriggio) e nella giornata di sabato 24.
Guardando il bicchiere mezzo pieno, avremo la possibilità di ospitare tante nuove persone, di vivere un’esperienza unica, di farci conoscere e di conoscere.

Guardando il bicchiere mezzo vuoto, alcuni dovranno cambiare qualche abitudine per quasi due giorni, e dovranno vivere dei disagi.

Non è semplice organizzare questi eventi e come sempre tutto si può e si deve migliorare, sono pienamente consapevole che tutti abbiamo ampi margini di miglioramento.

Da amministratore in primis più entro nell’atmosfera di questa due giorni di paraciclismo e più mi rendo conto dei disagi che questi atleti, queste donne e questi uomini, devono vivere quotidianamente. Di come a partire da noi amministratori, poco teniamo conto delle loro esigenze quotidiane. Ho visto alcuni di questi atleti piemontesi emozionati e orgogliosi di poter correre e dimostrare le loro “abilità” nella loro terra, una occasione che poche volte hanno avuto, e questo mi ha reso fiero di aver accettato insieme a questa amministrazione questa difficile sfida.

Chiedo a tutti Voi di sostenerli in questi 2 giorni, facciamogli sentire il nostro tifo ed il nostro affetto e credo che dopo in molti vedranno il mondo in un modo un po’ diverso, più tollerante e più attento agli altri: a quelli che ogni giorno faticano di più a vivere il quotidiano. Grazie”.

Beppe Pezzetto

Dov'è successo?

Leggi anche

20/10/2019

E’ di Levone il piccolo genio della matematica che a 11 anni ha sbaragliato migliaia di concorrenti

Frequenta la scuola media all’Istituto comprensivo di Caselle, lo studente 11enne di Levone che si è […]

leggi tutto...

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy