Cuorgnè, la neve blocca in casa una nonnina in dialisi. E sui social esplode, virulenta, la polemica

Cuorgnè

/

15/01/2017

CONDIVIDI

Il Comune sostiene che la strada è privata e che quindi non è stato possibile intervenire. Grazie ai volontari della Croce Bianca che la donna ha raggiunto l'ospedale

L’anziana donna di 72 anni è costretta a sottoporsi costantemente a dialisi, ma dopo l’ultima nevicata, alcune strade delle periferia di Cuorgnè non sono state spazzate e la neve ha rischiato di impedire alla donna di sottoporsi alla depurazione del sangue. Se non fosse stato per l’aiuto determinante di alcuni volontari la salute della donna avrebbe potuto riportare gravi conseguenze. La vicenda è approdata sui social e subito si è scatenata, virulenta, la polemica contro l’amministrazione comunale. “Quella strada non è pubblica, ma verificherò con i competenti uffici” aveva risposto il sindaco Beppe Pezzetto che, poco dopo ha confermato, insieme all’assessore Silvia Leto che “la strada è una strada privata dove il comune non è mai intervenuto e non può farlo perché la legge non lo consente”.

I parenti esasperati si sono rivolti ai carabinieri dalla stazione di Cuorgnè che hanno esaminato la questione insieme ai tecnici del municipio. Poi si è cercato una soluzione.  “L’unica soluzione è spingerla su in carrozzina grazie all’aiuto dei Carabinieri di Locana. La risposta dopo tutto il giorno che abbiamo chiamato il comune più volte per spargere la sabbia è arrivata grazie all’intervento dei Carabinieri che anche loro hanno contattato il comune avendo come risposta che fino al mattino nessuno sarebbe intervenuto – ha scritto sui Facebook uno dei nipoti della nonnina -. La morale è che la nonna è tornata su in sedia rotelle su una strada completamente ghiacciata”.

E’ stato grazie all’impegno alla buona volontà dei giovani volontari della Croce Bianca di Valperga che è stato possibile trasportare la donna al Centro Dialisi. La polemica sui social si è scatenata: qualcuno ha addirittura augurato agi amministratori di trovarsi nelle condizioni dell’anziana. Eppure pare che negli anni scorsi quella strada sia stata regolarmente pulita. Sulla vicenda l’amministrazione comunale intende andare fino in fondo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

21/11/2017

Service dei Rotary Club di Cuorgnè, Canavese e di Ivrea, per alleviare la solitudine degli anziani

E’ stato denominato “Rompere la Solitudine” Il service del Rotary Cub Cuorgnè e Canavese a favore […]

leggi tutto...

Ivrea

/

21/11/2017

Asl To4: ostetrica nei consultori familiari dell’Asl To4. L’accesso è possibile senza prenotazione

La riorganizzazione della rete dei Consultori Familiari dell’Azienda, diretti dal dottor Fabrizio Bogliatto, è stata portata […]

leggi tutto...

Mazzé

/

21/11/2017

Tonengo di Mazzè: aggredisce tre persone in pasticceria prima di essere bloccato dai carabinieri

Momenti di panico l’altro giorno in frazione Tonengo di Mazzè, nel cuore del Canavese: un uomo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy