Cuorgnè: fusione tra la Federal Mogul e la Tenneco. Nasce il gigante dell’automotive

15/04/2018

CONDIVIDI

I due giganti dell'automotive hanno annunciato l'acquisizione con l'obiettivo di creare una nuova sinergia nel mondo dei ricambi e cavalcare le opportunità che il mercato automotive offre attraverso l'elettrificazione e la guida autonoma

La Federal Mogul cambia proprietà: ad acquisire la storica azienda specializzata nell’automomotive è stata la multinazionale statunitense Tenneco, ativa nel medesimo settore della realizzazione di ricambi auto. L’operazione, costata 5,4 miliardi di euro dà vita a uno dei più grandi poli industriali al mondo nel comparto automotive. La Federal Mogul conta 130 stabilimenti disseminati in tutto il mondo; in Canavese la società è presente con lo stabilimento cuorgnatese che realizza cuscinetti e che occupa 220 dipendenti, a Chivasso con 140 lavoratori e Druento che occupa 100 operai.

La complessa procedura di acquisizione dovrebbe completarsi entro il 2018: il Gruppo allora potrà contare su centinaia di siti produttivi che occupano decine di migliaia di dipendenti. “Ci troviamo di fronte a una grande operazione tra aziende che hanno decine di stabilimenti nel mondo con decine di migliaia di dipendenti – commenta Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil -. Nel tempo che ci separa dal completamento dell’operazione occorre attivare un confronto con le due società per capire le intenzioni relative agli stabilimenti italiani, e del nostro territorio in modo particolare, a partire della convocazione del Comitato aziendale europeo, organismo consultivo e finalizzato al confronto tra le parti”. Il sindacato ha chiesto un confronto tra le parti per ottenere assicurazioni sul mantenimento degli attuali livelli occupazionali.

Quella tra la Federal Mogul e la Tenneco, probabilmente, della la più grande unione annunciata nel 2018 che riguarda il mondo dei ricambi auto e non solo – e la fornitura di componenti ai principali Costruttori di auto in tutto il mondo tra Tenneco e Federal Mogul. I due giganti dell’automotive hanno annunciato l’acquisizione con l’obiettivo di creare una nuova sinergia nel mondo dei ricambi e cavalcare le opportunità che il mercato auto motive offre attraverso l’elettrificazione e la guida autonoma.

Dall’acquisizione che sarà ultimata nel secondo semestre del 2018 resteranno separate le attività complementari che riguardano il Powertrain (ossia tutto ciò che riguarda motore e tecnologie per l’ambiente) dal resto della componentistica aftermarket e OEM (sospensioni, freni, etc).

Dov'è successo?

Leggi anche

10/07/2020

Previsioni meteo: in aumento l’instabilità. Possibili rovesci e temporali fino a domenica

L’Arpa piemontese avverte che il transito di una perturbazione a Nord delle Alpi determinerà tra la […]

leggi tutto...

10/07/2020

Eporediese, arrestato dalla Finanza P.r. di una discoteca accusato di aver stuprato una giovane

Eporediese, arrestato dalla Finanza p.r. di una discoteca di Alassio accusato di aver stuprato una giovane. […]

leggi tutto...

10/07/2020

La Lega al fianco dei lavoratori Gtt: “Non possono pagare per le inefficienze dell’azienda”

Il consigliere regionale della Lega Mauro Fava ha incontrato oggi, venerdì 10 luglio, insieme all’onorevole Alessandro […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy