Cuorgnè: in calo la raccolta differenziata. L’appello del sindaco Pezzetto: “Impegniamoci di più”

Cuorgnè

/

29/12/2015

CONDIVIDI

Registrato un punto percentuale in meno. Dal 56,93% di ottobre si è passati al 55,30% di novembre

A darne notizia è il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto nelle sue periodiche info-notizie pubblicate sul personale profilo di Facebook: in città la raccolta differenziata è in calo. A tenere puntualmente aggiornato il bollettino mensile riguardante l’andamento della raccolta differenziata dei rifiuti, è il vicesindaco Sergio Colombatto. Questi i dati: rispetto al mese di ottobre 2015 si è registrata la diminuzione di un punto percentuale che è passato dal 56,93 di ottobre al 55,30 del mese di novembre 2015.

Il primo cittadino, per amor di precisione e trasparenza, informa mensilmente i cittadini tramite i social network sull’andamento della raccolta. Il sindaco Pezzetto non ha dubbi: aumentare la percentuale è vantaggioso per due motivi: in primo luogo l’attenzione all’ambiente giova anche alle future generazioni e, in secondo luogo, aumentare il livello della differenziata consente di diminuire il conferimento dei rifiuti in discarica o all’inceneritore e di ridurre nel contempo i costi del servizio. Conclude il sindaco Beppe Pezzetto: “ Chiedo a tutti maggior impegno e costanza e nel ringraziare, auguro un buon 2016, più differenziato del 2015”.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

15/01/2018

Dal 15 gennaio il trolley dei passeggeri Ryanair deve essere imbarcato. Scoppia la protesta

I trolley da lunedì 15 gennaio non saranno più considerati bagaglio a mano e dovranno essere […]

leggi tutto...

15/01/2018

McDonald’s apre un ristorante a Chivasso e assume 40 giovani. Già aperte le selezioni on line

McDonald’s sbarca anche a Chivasso con l’apertura di un nuovo ristorante a Chivasso: in questo particolare […]

leggi tutto...

15/01/2018

Il Ponte Preti non è a rischio crollo. La Città Metropolitana: “Va sicuramente controllato”

Nei giorni scorsi, la II Commissione Consiliare Lavori pubblici della Città metropolitana di Torino ha esaminato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy