Cuorgnè, i carabinieri sequestrano a un 69enne quindici chilogrammi di petardi illegali

Cuorgnè

/

31/12/2015

CONDIVIDI

In un immmobile un sessantanovenne custodiva un'ingente quantità di "botti" che sono stati sequestrati

In un immobile di sua proprietà a Valperga, custodiva una quindicina di chilogrammi di “botti” illegali, forse destinati al mercato clandestino. Un sessantanovenne residente a Cuorgnè è stato denunciato dai carabinieri alla procura di Ivrea. I militari hanno rinvenuto in un appartamento quattro veri e propri fuochi d’artificio del peso ognuno di un chilogrammo e mezzo e petardi di fabbricazione artigianale, privi della necessaria etichetta identificativa.

Tutto il materiale esplosivo è stato sequestrato. L’uomo è ben conosciuto dalle forze dell’ordine: nel dicembre del 2010 aveva già subito il sequestro di un quantitativo ingente di petardi illegali. I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno effettuato oggi l’operazione nel contesto della prevenzione e repressione della detenzione e vendita di materiale esplosivo illegale.

Leggi anche

17/01/2018

Volpiano: tornano in piazza del Municipio le arance della salute” per combattere il cancro

Si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento nelle piazze con i volontari dell’Airc, l’associazione che finanzia […]

leggi tutto...

17/01/2018

San Maurizio: automobilisti troppo veloci. Velox nelle strade per la sicurezza dei pedoni

Gli automobilisti in disciplinati (e non sono pochi) scambiano le strade per il circuito di Formula […]

leggi tutto...

17/01/2018

Il commosso addio di Rivarolo al dottor Giovanni Provenzano, ex assessore della giunta Gaetano

E’ scomparso nella giornata di oggi, mercoledì 17 gennaio, dopo una lunga lotta con la malattia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy