Cuorgnè città insicura? Scoppia la polemica su Facebook

Cuorgnè

/

14/06/2015

CONDIVIDI

La presunta aggressione ai due minorenni sarebbe opera di alcuni coetanei, Indagano i carabinieri

Sono i social network i luoghi virtuali in cui scoppia la polemica nei confronti dell’amministrazione comunale cuorgnatese. La causa? Una presunta aggressione che due quattordicenni di Cuorgnè avrebbero subito da parte di un gruppo di giovani bulli.

Era sera quando è accaduto l’episodio. Stando al racconto che i due aggrediti avrebbero fatto alle loro famiglie che hanno in seguito sporto denuncia ai carabinieri, si trovavano nei pressi della filiale Unicredit, nei pressi del centro storico cittadino, quando sono stati affrontati, aggrediti e costretti a darsi alla fuga, da un paio di coetanei.

Alcuni testimoni avrebbero dichiarato che i protagonisti della vicenda sarebbero stranieri. Cuorgnè è una cittadina sicura? Su Facebook sono in molti a sostenere che non lo sia. Ma Beppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè, non ci sta a vedere lapidata la sua amministrazione a colpi di post. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità, ha affermato, i genitori, le famiglie, gl’insegnanti, i politici e i genitori. Pur tra tante problematiche, ha concluso il primo cittadino, Cuorgnè rimane una bella comunità.

 

Leggi anche

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy