Cuorgnè, capitale dello sport outdoor, incontra l’assessore regionale allo Sport Ferraris

Cuorgnè

/

14/01/2017

CONDIVIDI

Nel corso del confronto si sono analizzate le problematiche che affliggono l'associazionismo e la possibilità che le attività sportive divengano, per il territorio, un vero volano economico

E’ stato un incontro importante: un confronto tra l’istituzione regionale rappresentata dall’assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris e le associazioni cuorgnatesi Valle Orco Quad Team, il Valli del Canavese Trial Team, al Virtus 1997, il Ciclista Off Road, l’Aic-Canyonig e il Flyislife Parapendio. All’incontro, che si è svolto giovedì 12 gennaio alle 18,00 nella sala consigliare del Comune, hanno preso anche parte il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto, l’assessore Davide Pieruccini e i consiglieri comunali Antonella D’Amato e Vanni Crisapulli.

“La gradita visita dell’assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris nel nostro Comune, è la conferma di quanto la Regione Piemonte tenga in considerazione il nostro territorio situato alle porte del Parco Nazionale del Gran Paradiso.È stato decisamente importante – ha affermato l’Assessore Davide Pieruccini – presentare e far conoscere le varie Associazioni outdoor all’assessore Regionale, comprese le potenzialità sportive e turistiche dedicate ai turisti della nostra valle come il Trial, il Quad, il Parapendio, il Canyoning, la Mountain bike, il Nordic walking, lo Sci, il Trekking, l’Arrampicata, tanto per citare gli sport più conosciuti”.

La presenza dei ragazzi della “Virtus 1997”, reduci dall’organizzazione del Torneo di Calcio a 5 a favore dell’Associazione “InSuperAbili”, che ha riscosso un grande successo e un interesse più che concreto, ha dimostrato come il territorio cuorgnatese sia fucina di iniziative di grande interesse non soltanto locali grazie all’impegno di tanti, tantissimi giovani.

“M’interessa molto questa ‘terra’ in qualità di porta d’ingresso per le nostre valli montane – ha dichiarato l’assessore Ferraris -. Una terra che amo e conosco bene. Auspico per le varie associazioni che vedo qui rappresentate, una buona collaborazione al fine di poter far partire in modo interessante il turismo sportivo, che può diventare un’importante volano per l’economia del territorio”.

L’amministratore ha suggerito alle associazioni, al termine del suo intervento, di pubblicizzare maggiormente le loro attività e di cercare di dare vita a tutte le sinergie possibili, soprattutto con le attività commerciali e di ricezione turistica. Per quanto riguarda l’organizzazione di eventi anche di rilievo nazionale, l’assessore Giovanni Maria Ferraris ha promesso che non farà mancare il suo supporto. L’incontro si è rivelato come un’importante occasione per analizzare le varie problematiche legate alle nuove regole legate alla circolazione dei mezzi motorizzati in fuoristrada.

“Purtroppo, con il varo della legge 16 del 2016, stiamo avendo numerosi problemi, ma con tenacia e pazienza riusciremo a portare risultati positivi – ha aggiunto Vanni Crisapulli consigliere con delega allo Sport – ovvero la circolazione regolamentata e autorizzata a norma di legge”.

Il tema del potenziamento e dellolo sviluppo del territorio, da tempo sta molto a cuore al sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto che, nel corso del confronto, ha posto l’accento sul fatto che l’appuntamento rappresenta un primo passo “per ragionare sulle potenzialità e la progettualità da sviluppare sullo sport outdoor su un territorio che va oltre i confini di Cuorgnè e che potrebbe diventare una leva interessante per lo sviluppo complessivo del territorio”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy