Cuorgnè, torna a casa dalla famiglia disperata dopo essere scomparso per due settimane

Cuorgnè

/

03/12/2016

CONDIVIDI

L'ambulante avrebbe lasciato moglie e tre figli, per questioni economiche

Era scomparso da casa senza dire nulla, senza una spiegazione. Svanito nel nulla mentre la sua famiglia, moglie e tre figli minorenni, trascorreva giorni disperati, immaginando gli scenari più drammatici. E invece, così com’era stata repentina la sua scomparsa, altrettanto inaspettato è stato il suo ritorno.

Abdel K., ambulante di 32 anni, residente a Cuorgnè, è tornato a casa. Per quattordici giorni i carabinieri della stazione di Cuorgnè, dopo aver ricevuto la denuncia di scomparsa sporta dalla moglie lo hanno cercato dappertutto. Della scomparsa erano stati avvisati anche il consolato, il Ministero dell’Interno e la polizia aeroportuale dello scalo di Caselle.

La causa dell’improvviso allontanamento sarebbe legato ad alcuni debiti che l’uomo avrebbe contratto. I carabinieri lo hanno rintracciato grazie ad alcune telefonate anonime che l’uomo aveva fatto alla moglie effettuate da in una cabina a Torino. Gli uomini dell’Arma lo hanno fermato in pieno centro del capoluogo e lo hanno convinto a fare ritorno a Cuorgnè.

Dov'è successo?

Leggi anche

08/12/2019

Plastic e Sugar Tax: Confindustria Piemonte chiede al Governo un’inversione di rotta

A seguito dell’intervento del Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci in occasione dell’Audizione sulla manovra presso […]

leggi tutto...

08/12/2019

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno. […]

leggi tutto...

08/12/2019

Caselle: un guasto a un aeromobile costringe l’aeroporto a chiudere. Disagi per i passeggeri

Caselle: un guasto a un aeromobile costringe l’aeroporto a chiudere per 30 minuti. Disagi per i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy