Cuorgnè, torna a casa dalla famiglia disperata dopo essere scomparso per due settimane

Cuorgnè

/

03/12/2016

CONDIVIDI

L'ambulante avrebbe lasciato moglie e tre figli, per questioni economiche

Era scomparso da casa senza dire nulla, senza una spiegazione. Svanito nel nulla mentre la sua famiglia, moglie e tre figli minorenni, trascorreva giorni disperati, immaginando gli scenari più drammatici. E invece, così com’era stata repentina la sua scomparsa, altrettanto inaspettato è stato il suo ritorno.

Abdel K., ambulante di 32 anni, residente a Cuorgnè, è tornato a casa. Per quattordici giorni i carabinieri della stazione di Cuorgnè, dopo aver ricevuto la denuncia di scomparsa sporta dalla moglie lo hanno cercato dappertutto. Della scomparsa erano stati avvisati anche il consolato, il Ministero dell’Interno e la polizia aeroportuale dello scalo di Caselle.

La causa dell’improvviso allontanamento sarebbe legato ad alcuni debiti che l’uomo avrebbe contratto. I carabinieri lo hanno rintracciato grazie ad alcune telefonate anonime che l’uomo aveva fatto alla moglie effettuate da in una cabina a Torino. Gli uomini dell’Arma lo hanno fermato in pieno centro del capoluogo e lo hanno convinto a fare ritorno a Cuorgnè.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy