Cuorgnè: allarme per il tetto pericolante di un edificio. Il sindaco decreta la chiusura di via Arduino

Cuorgnè

/

29/07/2018

CONDIVIDI

A chiamare i vigili del uoco è stato un vicino. E' comunque consentito il passaggio dei pedoni sotto i portici

L’edificio versava in uno stato di degrado da tempo ma quando il vicino di casa si è reso conto che il tetto si trovava in condizoni critiche e che avrebbe potuto crollare ha chimato i Vigili del fuoco. E’ accaduto nella mattinata di oggi, domenica 29 luglio nella centralissima via Arduino a Cuorgnè. Sul luogo sono anche intervenuti i tecnici del Comune che hanno effettuato un accurato sopralluogo insieme ai pompieri.

Costatata la probabile pericolosità il sindaco di Cuognè Beppe Pezzetto ha emesso un’ordinanza di chiusura della via al transito fino a quando il tetto non sarà messo in sicurezza. Lo stabile, anni fa era stato oggetto di un progetto di restauro strutturale, ma i proprietari alla fine non mai fatto effettuare nessun lavoro.

Nelle info locali postate nella sua pagina social il primo cittadino dà comunicazione dell’avvenuta chiusura di via Arduino: “A seguito del sopralluogo dei Vigili del fuoco per la verifica del tetto abitazione privata sita in via Arduino, sino ad interventi di ripristino eseguiti e/o a ulteriori comunicazioni, la via sarà chiusa al traffico (verranno apposte a breve specifiche segnalazioni e verrà ovviamente predisposta specifica ordinanza). Resteranno percorribili i portici in entrambi in entrambe i lati”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy