Cuorgnè, gran concerto della Filarmonica Accademia dei Concordi che compie 230 anni

Cuorgnè

/

10/04/2017

CONDIVIDI

Con l'occasione l'associazione ha voluto dedicare la manifestazione all'ex musico Massimiliano Bussacchetti, prematuramente scomparso lo scorso anno

Oltre due secoli di vita: anzi per la precisione sono 230 gli anni che la Filarmonica dei Concorsi di Cuorgnè ha festeggiato lo scorso sabato 8 aprile con un memorabile concerto che ha avuto luogo dinanzi ad un numerosissimo pubblico presso l’Auditorium dell’ex Manifattura di Cuorgnè. Con l’occasione la Filarmonica, diretta dal maestro Mario Bertot ha dedicato il concerto all’ex musico Massimiliano “Max” Bussacchetti, prematuramente scomparso mese di aprile dello scorso anno.

Contestualmente al grande concerto per il 230mo anno di fondazione, un anniversario che fa dell’associazione uno dei sodalizi più longevi del Canavese, la Filarmonica aveva indetto nei mesi scorsi un concorso di disegno al quale hanno partecipato tutte le classi della scuola elementare di Cuorgnè. Gli elaborati pervenuti sono stati esposti al pubblico durante il concerto musicale.

“Abbiamo dedicato questo primo concerto dell’anno, anno in cui la nostra associazione festeggia 230 anni di vita, all’amicizia perché è il sentimento che lega tutti i musici, e soprattutto perché Max era per tutti noi un amico – ha spiegato Aldo Piglione -. Abbiamo coinvolto le scuole proprio perchè Max, membro attivo del direttivo da oltre 20 anni, si occupava di gestire i corsi musicali”.

Corsi che, quest’anno, l’associazione cuorgnatese è riuscita a promuovere i corsi musicali facendo in modo che le classi quarte e quinte delle scuole elementari visitassero il Museo della Musica che è ospitato al primo piano dell’edificio che ospita la sede dell’associazione fondata da un gruppo di amici il 27 giugno 2787. Al termine del concerto sono stati premiati gli alunni che hanno partecipato al concorso di disegno.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy