“Credem Futures GonettaGo”: appuntamento a San Carlo Canavese con il grande tennis internazionale

01/04/2016

CONDIVIDI

All'evento, l'ultimo che sarà disputato in Italia, prendono parte campioni provenienti da tutto il mondo. L'ingresso è libero

Avrà inizio tra poche ore, alle 9,00, il Torneo Internazione Itf “Credem Futures Gonetta Go” che ha luogo a San Carlo Canavese da oggi al 10 aprile 2016. Alla competizione Internazionale partecipano grandi giocatori di tennis che hanno ottenuto grandi riconoscimenti a livello mondiale. Per gli appassionati di questo sport, il Torneo costituisce un appuntamento imperdibile per vedere in azione talenti di grande caratura provenienti dagli Stati Uniti, dal Belgio, dalla Germania, dalla Francia, dal Sudfrica, dal Brasile e, naturalmente dall’Italia. L’evento sportivo è il quarto e ultimo Torneo Internazionale che l’Italia ha ospitato (gli appuntamenti precedenti si sono svolti a Milano, Sondrio e Bergamo), costituisce l’occasione imperdibile per i vincitori di entrare nella ristretta rosa dei grandi campioni.

Sui tre modernissimi campi ricavati nell’antica cascina quattrocentesca denominata “Gonetta” di San Carlo, si fronteggeranno giocatori professionisti di alto livello che gareggeranno per tentare la scalata al tabellone superiore. Davide Catalano, maestro di tennis, che svolge la sua attività anche al tennis club di Favria, commenta con evidente entusiasmo l’avvio della competizione internazionale promossa dalla società dilettantisca “GonettaGo”, fondata dal grande tennista Marco Crugnola di Varese e che organizza questi grandi eventi sportivi.

“Questa è sicuramente l’occasione per vedere in azione tennisti professionisti che hanno raggiunto un alto livello agosinistico e che ambiscono a fare il loro ingresso nella ristretta rosa dei grrndi campioni mondiali. E’ sempre una grande emozione assistere a competizioni di altissimo livello, sopratutto per coloro, come me, che nutrono per questo sport, una passione smisurata”. C’è da dire che il tennis, praticato a livelli superiori, non è uno sport per tutti: per quanto si possa essere bravi, riuscire a sbarcare il lunario è un’utopia. Per assurdo che sembri guadagna di più un precario. Il tennis piace a tanti, ma non è per tutti. Non basta il talento e l’aver affinato incredibili tecniche: soltanto di fa parte della rosa dei primi cento tennisti al mondo, può guadagnare una cifra pari all’ingaggio di un calciatore del Chievo. Tutti gli altri che orbitano nelle categorie inferiori devono farsi carico dell’alloggio, del vitto, dei viaggi e degli spostamenti. In buona sostanza è necessario avere i mezzi per tentare la scalata verso l’Olimpo in sui siedono alcune decine di grandi tennisti.

Questo il programma: domani 2 e dopodomani 3 aprile in calendario le qualificazioni. Dal 4 al 9 aprile sarà disputato il tabellone principale. Lunedì 4 e mercoledì 6 aprile dalle ore 18,00 avrà luogo “Ci provo con un Pro”. A seguire la Competizione n°1 singolare maschile (la finale per questa specialità è prevista per sabato 9 aprile) e la competizione n°2 che prevede l’esecuzione del Doppio Maschile (la finale telefonare al numero 392.804.97.23 o scrivendo una email al seguente indirizzo di posta elettronica: info@gonetta.it (www.gonetta.it).

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy