Corio: la strana vicenda del presunto Ufo inseguito dai due caccia, “atterra” sui banchi del Parlamento

11/06/2018

CONDIVIDI

Un cittadino che avrebbe assistito all'inseguimento nei cieli canavesani ha sporto denuncia. Pare che un drone sia sfuggito al controllo radio

La vicenda ha avuto luogo nella serata di mercoledì 6 giugno, ma la notizia continua a tenere banco, tanto che all’indomani del poresunto avvistamento di un oggetto volante non identificato nei cieli del Canavese, i parlamentari canavesani Francesca Bonomo e il senatore Pd Mauro Marino hanno preannunciato un’interrogazione parlamentare. Notizia reale o bufala? Il dubbio c’è: ma c’è anche agli atti una denuncia presentata ai carabinieri da un cittadino di Corio Canavese nella quale si segnalerebbe che un presunto Ufo che “emanava un forte bagliore, si è allontanato repentinamente alla vista di due aerei verosimilmente militari”. Il fatto è stato ripreso e sviluppato da quotidiani locali e nazionali.

L’intenzione della deputata e del senatore è quella di fare chiarezza su un presunto episodio che ha creato timori e non poco scalpore, anche perchè ad avvistare l’inseguimento sarebbero state diverse persone. Ed è verosimile che i due aerei fossero due caccia decollati dalla base aerea di veneta di Istrana per cercare di fermare un drone he probabilmente non rispondeva più ai comandi inviati via radio. Sulla notizia ci sono più smentite che certezze. Quel che è certo che “qualcosa” di strano, quel mercoledì sera alle 23,00, nel cielo canavesano deve essere successo. (Immagine di repertorio)

Leggi anche

16/10/2018

Cuorgnè: domenica 21 ottobre “Gran Castagnata” e “Passerella Cinofila” in piazza Martiri

Con l’arrivo dell’Autunno tornano in Canavese le tradizionali “Castagnate”: domenica 21 ottobre sarà la volta di […]

leggi tutto...

Canavese

/

16/10/2018

Trapianto di polmoni a cuore fermo al “Maria Vittoria”. Il donatore è un 40enne canavesano

Primato all’ospedale Maria Vittoria di Torino: l’équipe chirugica diretta dal professor Emilpaolo Manno ha eseguito, oggi, […]

leggi tutto...

Chivasso

/

16/10/2018

Chivasso: dopo quattro anni riapre nel 2019 la sede Inps. Il sindaco Castello: “Stop ai disagi”

Nel 2015, la notizia della chiusura della sede Inps di via Demetrio Cosola a Chivasso, fu […]

leggi tutto...