Commissario prefettizio a Pavone: sfiduciato in consiglio l’ex sindaco Alessandro Perenchio

Pavone

/

25/07/2018

CONDIVIDI

Con otto voti favorevoli e tre contrari, l'assemblea consigliare ha decretato la caduta del primo cittadino. L'opposizione: "La maggioranza era inconsistente"

A Pavone arriva il commissario prefettizio che gestirà il periodo di transizione prima delle elezioni amministrative anticipate. Con 8 voti favorevoli e 3 contrari, il consiglio comunale convocato la serata di martedì 24 luglio ha ufficialmente sfiduciato il sindaco Alessandro Perenchio. A determinare la caduta del primo cittadino è stato il gruppo di minoranza “Insieme per Pavone” che da tempo chiedeva, attraverso le dimissioni, un coraggioso atto di chiarezza politica da parte dell’ex sindaco. Il motivo? A giudizio dell’opposizione la maggioranza era inconsistente e il sindaco non è stato, nonostante le sollecitazioni, in grado di ridare concretezza all’azione amministrativa. E dopo due anni è giunta la resa dei conti.

Alessandro Perenchio ha rifiutato di dimettersi ed è stato “sfiduciato”. La seduta del consiglio comunale non è stata delle più tranquilla ed è stata caratterizzata da un duro attacco verbale nei confronti di alcuni esponenti della ex maggioranza. Nella primavera del 2019, dunque, gli elettori di Pavone torneranno alle urne per eleggere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale. La prossima settimana il commissario prefettizio si insedierà in comune per assicurare la gestione dell’ordinaria amministrazione fino al prossimo confronto elettorale.

A giudizio degli esponenti della lista di minoranza “Insieme per Pavone” l’approvazione della mozione di sfiducia altro non è che l’epilogo della carenza di intenti e di programmi della ex maggioranza che sosteneva l’ex sindaco Alessandro Perenchio.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy