Città Metropolitana, Pezzetto sostiene Rostagno

Cuorgnè

/

26/06/2015

CONDIVIDI

I 46 sindaci del nuovo Consiglio devono scegliere i portavoce degli Ambiti in cui è stata suddivisa la Provincia

Ringrazia chi voleva sostenere la sua candidatura a portavoce del Canavese Occidentale nel Consiglio della Città Metropolitana ma preferisce accantonare la proposta e di sostenere la candidatura del sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno. Il primo cittadino di Cuorgnè Beppe Pezzetto non da dubbi su come e da chi deve essere rappresentato il territorio all’interno dell’Area Metropolitana.

“In questi giorni, noi Sindaci dei 46 Comuni dell’area della Città Metropolitana identificata come Canavese Occidentale, saremo chiamati ad individuarne il portavoce ed il suo vice, due Sindaci che dovranno portare al consiglio metropolitano, le istanze di questo nostro territorio – spiega Pezzetto -. Ora credo che in questa fase di transizione (come avevo già detto anche in occasione dell’elezione del consiglio metropolitano, a dire il vero senza troppo successo) sia opportuno lasciare da parte ambizioni personali, schieramenti di bandiera o di partito, ed utilizzare nella scelta un metodo che sia al disopra delle parti”.

Per questo motivo, pur ringraziando quanti gli hanno chiesto di esserne il rappresentante il sindaco di Cuorgnè ritiene più opportuno che tocchi al collega della Città più popolosa dell’Ambito canavesano, assumere in questa fase, la carica di portavoce.

“E’ per questa ragione che sosterrò Alberto Rostagno Sindaco di Rivarolo. Personalmente, come vice, mi farebbe piacere poter scegliere tra un sindaco dei nostri Comuni di Montagna, in modo che possano rappresentare al meglio anche le loro potenzialità e criticità – conclude -. Sottolineo che solo pensando ed agendo come un unico territorio potremo contare qualcosa, all’interno di questo nuovo soggetto”.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

Favria

/

16/10/2018

Favria: perde il controllo e finisce con l’auto in una roggia. In ospedale pensionato di 85 anni

Ha perso il controllo per cause ancora in via di accertamento ed è finito con la […]

leggi tutto...

Ciriè

/

16/10/2018

Ciriè-Lanzo: rilasciavano i certificati di idoneità, ma non la ricevuta fiscale. Denunciati due medici

Al momento di rilasciare i certificati medici per attività sportiva agonistica, omettevano, sistematicamente, di emettere le […]

leggi tutto...

Sparone Canavese

/

16/10/2018

Sparone: scossa di terremoto scuote nella notte l’Alto Canavese. E’ la seconda in un mese

Ancora una scossa di terremoto in Canavese e più precisamente a Sparone, ai confini con il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy