Ciriè: vede i finanzieri e s’innervosisce. In borsa aveva coltelli e droga. Nei guai ragazza di 20 anni

Ciriè

/

21/09/2018

CONDIVIDI

La donna è già conosciuta alle forze dell'ordine. Denunciata per porto abusivo di armi

E’ stata fermata dagli agenti della Guardia di Finanza di Lanzo nei pressi della stazione ferroviaria di Ciriè dove stavano effettuando alcuni controlli: nella sua borsa sono stati trovati due coltelli e alcuni grammi di droga. A finire nei guai è stata una ragazza di vent’anni, già nota alle forze dell’ordine. E’ stato l’atteggiamento nervoso a insospettire i finanzieri che l’hanno dapprima fermata e poi perquisita.

E’ accaduto nel pomeriggio di mercoledì 19 settembre. Uno dei due coltelli rinvenuti è del tipo balisong, noto come “farfalla” a causa del particolare manico che aprendosi longitudinalmente scopre una lama lunga oltre 10 centimetri e quindi fuorilegge.

Nella borsa della donna gli agenti della Guardia di Finanza hanno trovato tra gli effetti personali anche alcuni grammi di marijuana.

La ragazza è stata denunciata a piede libero alla procura della Repubblica di Ivrea con l’accusa di porto abusivo di armi e segnalata alla Prefettura di Torino per l’assunzione di sostanze stupefacenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

02/04/2020

In arrivo a Caselle il primo contingente di 21 medici volontari che combatterà il Covid-19

Oggi, giovedì 2 aprile, alle ore 16,00 il presidente della regione Piemonte Alberto Cirio, con il […]

leggi tutto...

02/04/2020

Coronavirus: vendeva online mascherine “fantasma”. Truffati medici di Ivrea e Chivasso

Mascherine fantasma: sono quelle che vendeva online un imprenditore vercellese attivo nel settore del bestiame. Nella […]

leggi tutto...

02/04/2020

Coronavirus: il laboratorio analisi di Ivrea eseguirà i test rapidi per il Covid-19. Responso in un’ora

Il Laboratorio Analisi dell’Asl T04 entra a far parte della rete regionale dei Laboratori accreditati a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy