Ciriè, pusher arrestato per spaccio di droga. In manette anche un uomo per violenza e oltraggio

Ciriè

/

09/05/2017

CONDIVIDI

La droga è stata sequestrata. Il secondo uomo in manette per danneggiamento

Il pusher, a giudizio dei carabinieri, riforniva i clienti disseminati in buona parte del Ciriacese e delle Valli di Lanzo: per questa ragione il torinese 37enne Luca Caldano è stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Ciriè. L’accusa è di spaccio di droga.

Nel corso della perquisizione effettuata nella giornata di sabato 6 maggio, i carabinieri hanno rinvenuto nell’abitazione dell’uomo circa 583 grammi di marijuana già suddivisa in dosi da smerciare, una decina di grammi di cocaina oltre a una ventina di grammi di hashish, bilancini di precisione e l’occorrente per confezionare le dosi di sostanze stupefacenti. Droga e materiale sono stati sequestrati.

Nel medesimo giorno i carabinieri sono dovuti intervenire al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè, dove nella sala d’attesa antistante l’ingresso del pronto soccorso aveva praticamente distrutto un distributore automatico di bevande. I carabinieri hanno arrestato Antonio Labate di 36 anni, residente a Ciriè con l’accusa di danneggiamento, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

14/08/2018

Sanità in Canavese: l’Asl T04 assume 101 operatori sanitari per fronteggiare la carenza di personale

Oggi, martedì 14 agosto, la Direzione Generale dell’Asl T04 ha disposto l’assunzione di 101 operatori sanitari: […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

14/08/2018

Rivarolo-Favria: violento scontro tra auto al passaggio a livello. Una vettura finisce sui binari

E’ stato per un puro caso se il bilancio di un incidente stradale non si è […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy