Truffa vacanze a Ciriè: affittava sul web alloggi inesistenti. Il giudice lo condanna a sei mesi

18/03/2018

CONDIVIDI

L'uomo pubblicava falsi annunci, si faceva versare gli anticipi e poi si rendeva irreperibile. Cinque le vittime accertate

Condannato a sei mesi di reclusione senza il beneficio della condizionale il ciriacese M. T. autore di alcune truffe-vacanze ai danni di alcuni ignari villeggianti. I fatti: l’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, aveva pubblicato sul noto sito internet “Subito.it” falsi annunci che reclamizzavano l’affitto a prezzo modici di alloggi in località di villeggiatura sia al mare che in montagna. E tutti siti di prestiglio come Bardonecchia, Prato Nevoso, Finale Ligure e Pietra Ligure tanto per fare alcuni esempi.

Le indagini hanno consentito agli investigatori di appurare che, in almeno quattro casi il truffatore si era fatto inviare dalle persone che avevano risposto all’inserzione pubblicata alcuni versamenti a titolo di cauzione: gli acconti andavano da un minimo di 150 a 300 euro e tutti versati in una carta ricaricabile. La vicenda è venuta alla luce quando gl’ingenui villeggianti hanno cercato di contattare l’affittuario che risultava irreperibile e che i soldi versati a titolo di anticipo non potevano essere reclamati.

Le indagini hanno preso l’avvio dopo le denunce che i malcapitati hanno presentato alle forze dell’ordine. Le cinque vittime accertate dal raggiro non saranno risarcite del danno patito, ma il truffatore specializzato in false vacanze è stato condannato dal giudice del tribunale di Ivrea.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy