Ciriè, è morto al Cto di Torino il pensionato di 82 anni vittima di un grave incidente stradale

Ciriè

/

24/05/2017

CONDIVIDI

L'anziano, residente a Caselle, è deceduto a causa dei gravi politraumi riportati. Inutili i disperati tentativi dei medici per salvargli la vita

E’ morto dopo tre giorni di lenta e inesorabile agonia: Pierfrancesco Fabbri, 82 anni, residente a Caselle Torinese,  coinvolto in un incidente stradale a Ciriè, non ce l’ha fatta ed è deceduto nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 nel reparto di terapia intensiva del Cto di Torino.

Il pensionato si trovava al volante di una Fiat Panda quando si è scontrato, per cause ancora in via di accertamento, con un’Alfa Romeo Giulietta condotta da un trentenne che viaggiava con la madre di 60 anni residente a Ciriè nella mattinata di sabato scorso, intorno alle 11,00 in via Torino. Sul luogo dell’incidente stradale sono intervenuti il personale sanitario del 118 e i vigili del fuoco di Nole Canavese che hanno estratto il povero automobilista dalle lamiere accartocciate dell’auto.

I soccorritori si sono subito resi contro della gravità delle condizioni del ferito e ne hanno disposto l’immediato trasporto a bordo dell’elisoccorso del 118 al Cto di Torino. Ogni tentativo compiuto dai medici per salvare la vita di Pierfrancesco Fabbri si è rivelato inutile: il cuore dell’anziano ha cessato di battere a causa dei gravi politraumi riportati nell’incidente stradale.

Anche la conducente della Alfa Romeo Giulietta è rimasta ferita ed è stata trasportata al Cto, ma le sue condizioni di salute non sono gravi. Il figlio dello sfortunato conducente che viaggiava sulla Fiat Panda insieme al padre è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè e poi dimesso.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy