Ciriè, la Nova Coop sostiene la ricerca scientifica per combattere il morbo di Alzheimer

13/02/2018

CONDIVIDI

Venerdì 16 febbraio alle 18,00 il Presidio Soci Coop promuove un incontro per approfondire la conoscenza dell’Alzheimer e degli accorgimenti possibili per prevenire la malattia

La Nova Coop, cooperativa di consumatori leader nella Grande Distribuzione Organizzata piemontese, in coerenza con il suo sistema di valori e il suo impegno nel sociale, adotta politiche che valorizzino stili di vita sani in ogni aspetto della quotidianità: da una dieta equilibrata con prodotti di qualità e garantiti, alle buone pratiche di attività fisica e la cura di sé. La Cooperativa sostiene da anni Airalzh, l’Associazione Italiana Ricerca Alzheimer Onlus, oltre che con le sue campagne, anche con incontri mirati.

Venerdì 16 febbraio alle 18,00 il Presidio Soci Coop di Ciriè promuove un incontro per approfondire la conoscenza dell’Alzheimer e degli accorgimenti possibili per prevenirla. L’incontro si terrà presso la Sala Soci Coop in Via Robassomero, 99 e interverrà il Professor Innocenzo Rainero del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Torino.

L’Alzheimer è per definizione una malattia multifattoriale, causata cioè dall’interazione di molteplici cause come l’età, la genetica e l’ambiente. Possono essere oggetto di strategie di prevenzione della malattia alcuni fattori di rischio “modificabili”, tra gli altri l’attività fisica, l’attività cognitiva, l’attività sociale, l’alimentazione, lo stile di vita. La prevenzione è ancora una delle armi più efficaci contro la malattia dell’Alzheimer.

Attualmente i Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze (CDCD) garantiscono assistenza continuativa e completa ai pazienti affetti dalla malattia di Alzheimer. L’incontro informativo è un’occasione per conoscere questa malattia e tutti i fattori sui quali si può intervenire per prevenire.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Per maggiori informazioni: Punto soci di Ciriè, http://www.vivicoop.it, Facebook Nova Coop.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/02/2018

Chivasso/Settimo: la crisi Trony spaventa i dipendenti dei punti vendita. A rischio 60 posti di lavoro

Lo spettro della chiusura non fa dormire di notte i dipendenti di alcuni punti vendita della […]

leggi tutto...

23/02/2018

Cuorgnè: 1.500 pazienti rimangono senza medico di famiglia. Un sostituto tampona l’emergenza

Una soluzione provvisoria destinata a tamponare l’emergenza che si è venuta a creare a Cuorgnè dove […]

leggi tutto...

23/02/2018

Rivarolo Canavese: torna la rassegna Unavoltalmese (quasi). Va in scena il teatro di narrazione

Torna Una voltalmese (quasi), un appuntamento fisso, il rendez-vous teatrale mensile proposto da Faber Teater per […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy