Ciriè, la famiglia di Morris Divorziati chiede di non dimenticare la morte del giovane di 28 anni

Ciriè

/

13/11/2015

CONDIVIDI

L'appello dei parenti: "Chi ha sbagliato deve pagare, ma prima di tutto deve risponderne alla propria coscienza"

“Una voce per Morris. Torino, 25 ottobre 2015: non deve calare il silenzio su questa tragedia! Chi ha sbagliato deve pagare, ma prima di tutto deve risponderne alla propria coscienza!”

Il ciriacese Morris Divorziati, è deceduto all’età di 28 anni, per le gravi ferite riportate dopo essere stato investito, nella tarda serata del 25 ottobre, sul marciapiedi di via XX Settembre a Torino da un taxi che a sua volta era stato tamponato da una Fiat Cinquecento alla cui guida si trovava una giovane donna. La famiglia di Morris Divorziati, ha chiesto a Canavesenews di pubblicare un appello in cui si chiede di non dimenticare una tragedia che ha sconvolto non solo l’intera città ma una famiglia che ancora adesso non sa darsi pace.

Pubblichiamo volentieri l’appello a non dimenticare Morris che si trovava a Torino, nella sera sbagliata e nel momento sbagliato con l’innocente intenzione di fare una passeggiata in compagnia di un amico (finito in ospedale in prognosi riservata).

Accogliamo di buon grado la richiesta non solo per ricordare il giovane, ma anche per sottolineare ancora una volta che chi guida un automezzo deve farlo in modo responsabile per non mettere a repentaglio la propria e la vita altrui. Alla giustizia il compito di accertare le responsabilità.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caselle

/

21/09/2018

Caselle, il raccordo non è considerato autostrada. Lo Stato non paga l’indennità agli agenti di polizia

Un’altra brutta storia all’italiana, l’ennesima: il raccordo R10 Torino-Caselle non è considerato un’autostrada e quindi gli […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

21/09/2018

Canavese: anche nei cinema di Cuorgnè, Ivrea e Chivasso il festival del cinema “Movie Tellers”

Parte “Movie Tellers-Narrazioni cinematografiche”, il festival itinerante del cinema promosso dall’omonima associazione che toccherà 26 cittadine […]

leggi tutto...

Torino

/

21/09/2018

Buoni pasto: la Regione Piemonte al tavolo convocato a Roma sul fallimento di “Qui! Group”

L’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte ha partecipato ieri al tavolo convocato al ministero dello sviluppo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy